//

Show Posts

This section allows you to view all posts made by this member. Note that you can only see posts made in areas you currently have access to.

Messages - frankdimat

Pages: 1 [2] 3 4
16
Pubblicare un gioco / Re: Autoprodursi pochi pezzi
« on: 18 April, 2018, 17.03 »
Salve a tutti.
[cut]
Conoscete altre possibilità?

Con PrintNinja (che ha una certa empatia col tuo nick ;) il numero di copie minimo mi pare che scenda a 500...
http://www.printninja.com/calculator/board-game-quote
Probabile che a te non vada ancora bene, ma magari a qualcun altro interessa...
Francesco

17
[cut]
Diciamo ora di voler introdurre il concetto di "pallone". In mancanza di idee, potremmo trarne da altri giochi di qualsiasi tipo. Nei giochi di warhammer e simili, per dire, si usa mettere dei segnalini accanto alle unità per segnalare qualcosa (almeno mi sembra che sia così). Potrebbe esserci quindi il segnalino Pallone, da mettere nella casella di una pedina, e che, in caso di cattura, passerebbe all'unita che ha catturato.
[cut]
Grazie e alla prossima! (Forse tra quattro anni)
Ciao, ho letto il tuo post interessante e in questa parte mi ha ricordato Diaballik, un gioco da scacchiera che avevo visto su Wikipedia inglese:
https://en.wikipedia.org/wiki/Diaballik
Penso che sia un buon astratto "sportivo" ;) ma bisognerebbe giocarci...


18
Idee di giochi / Re: Astratto in sviluppo
« on: 10 March, 2018, 11.18 »
Ciao,
ricorda "alla lontana", per dinamica e anche grafica, Rithmomachia
https://it.wikipedia.org/wiki/Rithmomachia

che in effetti è un gioco un poco datato ;)
Ma l'idea di catturare i pezzi avversari con un karakiri della propria pedina non mi piace neanche un po', inoltre non si capisce poi a quale livello di scarsità di materiale si possa giungere dopo x mosse e se sia possibile raggiungere la vittoria...
Infatti a mio avviso, prima di stabilire la modalità di cattura, dovresti stabilire qual è l'obiettivo del giocatore, cioè come si vince.
Per esempio l'obiettivo potrebbe essere raggiungere il lato avversario con un pezzo specifico o con un pezzo qualsiasi.
Allora forse si potrebbero evitare le catture e fare solo un gioco posizionale dove i pezzi avversari bloccano i movimenti consentiti e viceversa...
Se vuoi permettere le catture devi creare un obiettivo che non annoi i giocatori fino in fondo e che consenta di tenere un livello di tensione e interesse anche con scarsità di materiale (vedi gli scacchi, dove il finale è comunque avvincente).

19
Strumenti utili / Re: Spedizioni GameCrafter
« on: 17 January, 2018, 10.44 »
I token circolari invece ho comprato le rondelle per i bulloni e ci ho incollato sopra delle etichette .... il problema è stato tagliare rotonde le etichette e ho fatto una pecionata intergalattica.... devo studiare un metodo diverso. Mi ero rivolto per i token a TGC ma ho speso tantissimo e è plasticaccia. Le rondelle del ferramenta sono eccezionali. Pesanti, piacevoli da tenere in mano.
Forse usando le etichette adesive stampabili che suggerite....

Puoi provare ad usare un cutter di questo tipo:
http://amzn.eu/b2JYOww
Però su cerchi così piccoli non saprei...
Francesco

20
...
C'è da dire che in commercio non esistono a parte uno uscito recentemente chiamato LA BATTAGLIA DI HOGWARTS ma NON è MINIMAMENTE paragonabile al mio sotto tutti i punti di vista XD
beh se cerchi su BGG non è che ce ne sia uno soltanto.... anzi, tra uso del nome (tipo il Cluedo di Harry Potter, oppure Uno di Harry Potter) e giochi veri e propri saranno oltre 60 titoli
https://boardgamegeek.com/geeksearch.php?action=search&objecttype=boardgame&q=harry+potter&B1=Go

Quote
( scusate la presunzione ma è così.... le dinamiche sono studiate nei particolari poichè la notte non dormivo al solo pensiero che nn funzionasse qlkosa)
beh la presunzione ha i suoi lati positivi ;)

[cut]
Quote
VENIAMO AL NOCCIOLO DELLA QUESTIONE:
Ero bloccato inizialmente perchè c'era la questione dei DIRITTI per un colosso come HARRY POTTER ma ho parlato stasera con un uomo che è rivenditore ufficiale di gadgets di Harry Potter e mi sembra davvero interessato al mio gioco.
Diceva che potrebbe produrmelo lui ect...
Be' stateci un poco attenti: la Rawling e compagnia sono molto suscettibili su chi sfrutta il suo personaggio senza averne diritto (soprattutto sul fronte dei libri mi pare):
https://en.wikipedia.org/wiki/Legal_disputes_over_the_Harry_Potter_series
Quote
[cut]
COME DOVREI TUTELARMI PER EVITARE CHE LUI POSSA RUBARMI L'IDEA?
C'è da dire che mi sembra serio e già mi ha detto che alcune persone per lui realizzano posters, fan art e guadagnano ...
Sul vostro sito ho scaricato il contratto di edizione ma serve proprio per iniziare a tutelarmi da subito o quando già c'è un accordo?

Questo è il mio timore più grande... avere una miniera d'oro per le mani ma non sapere come muoversi.... T_T

AIUTATEMI :D GRAZIE!
Per quanto come ti hanno già detto una certa dose di fiducia reciproca è intrinsecamente necessaria (e molto di più nell'editoria in generale), se proprio non riesci potresti registrare su alcuni siti il tuo progetto, p. es. www.patamu.com è molto a buon mercato e mi pare anche molto ben fatto (io lo uso per altri miei progetti creativi e mi trovo bene, per ora), se lo scopo è trovare una tranquillità maggiore...
Ad ogni modo io contatterei una casa editrice tra quelle che hanno già pubblicato su Harry Potter e chiederei maggiori dettagli sulla questione diritti di utilizzo. A quel punto se ne vale la pena e non chiedono una fortuna procedi, altrimenti dovresti cambiare ambientazione, a meno che il gioco non sia esclusivamente concepito come simulazione del mondo del maghetto (e non si tratterebbe di un mero sfruttamento commerciale come il Cluedo di Harry Potter), e quindi ti toccherà accantonare l'idea e dirottare la tua creatività verso un gioco nuovo... ;)
Buona fortuna!

21
Idee di giochi / Re: contrabbando
« on: 14 May, 2017, 18.46 »
Ciao, per chi avesse voglia allego file di regolamento gioco che ho scritto. Il gioco è abbozzato seppur il regolamento è completo.
In sostanza è una sorta di pick-up and delivery in cui i giocatori acquistano merci ( con una meccanica che ricorda zooloretto) e le possono usare per aumentare le loro capacità di trasporto e/o consegnare in diverse città che ne fanno richiesta ( ogni città ha un proprio mercato e una propria richiesta e prezzi diversi che aumentano se non vengono servite)
I soldi guadagnati devono essere reinvestiti per comprare in un asta beni di lusso che diverranno man mano disponibili ( sono le tessere città che una volta consegnate capovolte riportano uno fra 4 tipi di beni di lusso).
In tutto ciò si dovrà considerare l'intervento delle forze d'ordine  per arginare la criminalità.
Ancora da valutare le condizioni di fine partita...

Per chi legge sarei curioso di sapere se un gioco simile potrebbe interessare o non è nulla di nuovo....
Grazie

Ciao, il gioco mi sembra interessante... certo alcune cose son già viste come il sistema acquisto/vendita e forse qualcosa di più innovativo poteva esserci.
Mi piace l'asta, da provare per vedere se non sbilancia troppo i valori, ma magari permette a chi è indietro di recuperare
Il rischio che ci sia un gioco "parassitario" di chi punta tutto sull'asta però c'è.
Non mi piace tantissimo il legame magazzino/furgone, che è forse la cosa più tirata per i capelli (come spiegazione) anche se capisco la tua esigenza.
La cosa su cui puntare è la difficoltà di raggiungere le città lontane.
Per cui devi valorizzare le dinamiche di chi resta a fine del suo turno in mezzo al tavoliere in balia degli avversari o delle forze dell'ordine...

22
Fare il prototipo / Re: In cerca di un dado 0-0-1-1-2-2
« on: 11 May, 2017, 11.01 »
https://www.spielematerial.de/en/dice-black.html 

qui c'è un 0 0 0 1 1 2  :(

se non sbaglio questo è il dado che ha scelto Klaus Teuber per combattere contro i pirati in "Norderwind"... ;)

23
Fare il prototipo / Re: In cerca di un dado 0-0-1-1-2-2
« on: 10 May, 2017, 16.48 »
Salve colleghi designer

Sto cercando un dado che abbia un simbolo "generico" (fosse anche una stellina, un "hit", cose simili) e che contenga la seguente distribuzione di questo simbolo:
0
0
1
1
2
2

Ovviamente sulle facce vuote va bene anche qualcosa tipo una X, per bilanciare.

Avete mica incontrato roba simile nelle vostre spedizioni su siti tipo Spielmaterial?

(sto cercando di capire se qualche produttore ne ha già uno pronto simile)

Grazie in anticipo!

Ciao,
pronti non credo, ma segnalo anche q-workshop.com (che mi pare polacco)...
https://q-workshop.com/en/content/7-custom-dice


24
Idee di giochi / Re: Meccanica investigativa
« on: 08 May, 2017, 10.15 »
[cut]
Esistono varie tecniche di interrogazione e ogni personaggio può dare informazioni diverse a seconda della tecnica usata. Questo si esplicita nell'avere le carte informazione con 4 simboli sul dorso, negli angoli (ogni simbolo corrisponde a una tecnica e ogni carta ha 4 simboli diversi), e le carte personaggio con delle frecce che indicano quale carta tra quelle messe sotto (sfasate) si ottiene utilizzando la tecnica indicata dalla freccia.
Per capirci, guardate l'esempio, fingendo che i numeri siano le diverse tecniche (nella realtà sarebbero icone).

Il personaggio rappresentato dalla carta ha due informazioni che consegnerà a chi lo interroga con la tecnica 1 (una per volta, quindi chi lo interroga sceglie quale), una a chi lo interroga con la tecnica 2 e una a chi lo interroga con la tecnica 4. Gli altri numeri non sono indicati da nessuna freccia e dunque sono irrilevanti.

Ciao, se non ho capito male, sarebbe un modo per estrarre "a caso" due tipologie su quattro, e delle due tipologie si possono avere da una a quattro informazioni...
1) però se sono tutte icone, cosa mi dice che, seguendo il tuo esempio, che adesso è 1 --> 2, e 2 --> 4,  non possa essere interpretato come 2 --> 1, 4 --> 2? Magari 4 informazioni sarebbero troppe, non saprei...
2) cioè non mi pare che vi siano le icone "quantità" e le icone "qualità", così da ottenere qualità --> quantità, in maniera inequivocabile (a meno che l'ambiguità non sia voluta). Vabbe' questo lo risolveresti facilmente mettendo le frecce di due colori (es. tecnica rosso quantità verde)...
3) a maggior ragione se è così sarebbe l'ideale avere le carte quadrate come ti hanno già suggerito per dare al giocatore una possbilità tattica in più, cioè quella di ruotare alla ricerca della condizione qualità/quantità migliore per lui e per il personaggio (limitando poi la quantità a livello globale sulle altre carte personaggio)...

25
Appuntamenti / Re: IDEAG Padova
« on: 10 April, 2017, 19.41 »
Ciao a tutti,
mi sono aggregato anch'io, così proverò il mio Speedy Cars di cui tanto si è parlato a Modena :) sperando che un tavolo sia sufficiente (per via della pista modulare)...
A prop ma aver partecipato a un Berceto 2006 (come tester) fa "curriculum"?? ;D)
Ciao

26
Presentazioni e convenevoli / Re: Salve a tutti
« on: 10 April, 2017, 12.25 »
Mi sento in dovere di dissentire.

[cut]
Qualsiasi editore con cui ho avuto a che fare ha sempre ragionato in questi termini, il modo migliore per tutelare un'idea è di farla girare il più possibile, tra fiere eventi di settore e associazioni di giocatori. Se 20.000 persone sanno che l'idea è tua, non è saggio ne facile provare a rubargliela, se lo sanno in cinque invece ....

Certo, ma io parlavo del mondo dei brevetti, dove far girare l'invenzione che non sia già stata depositata non permette successivamente di proteggerla con brevetto.
Ovviamente nel mondo dei giochi la tua visione è fondamentalmente giusta...
Ciao 

27
Presentazioni e convenevoli / Re: Salve a tutti
« on: 10 April, 2017, 4.50 »
In generale non sono molto addentro ai forum (si sarà capito dai post precedenti), comunque ho le idee abbastanza chiare su come fare il giocattolo, il materiale e la confezione. Penso che brevettarlo si abbastanza inutile però non vorrei farmi fregare l'idea.
Ogni suggerimento e consiglio è benvenuto.
non sono per niente esperto, ma attento a portare in giro l'idea, ricordo (non so se la voce era vera) che l'idea dei Gormiti fu di un dipendente della GIG e loro gliel'hanno rubata senza dargli nulla.
non voglio creare allarmismi perché non conosce per niente quel mondo e non penso tu possa brevettare un gioco con birilli e palline.

Ciao,
sì non penso si possa parlare di brevetto in questo caso. In generale, i giochi non sono brevettabili, un gioco che utilizzi dei birilli e delle palline ancora meno. Si possono brevettare giochi che hanno un particolare meccanismo, tipo il cubo di Rubik, o analoghi rompicapo.
Il principale obiettivo del brevetto è infatti la tutela della proprietà *industriale*, che nei giochi o nei giocattoli viene quasi sempre a mancare. Nei board game potresti brevettare p. es. la plancia di gioco o delle particolare carte, un cosiddetto "disegno ornamentale", un estetica insomma... Nel tuo gioco, se hai dei birilli particolari puoi proteggerli così... ma il gioco in sè non è plausibile.
Un altro criterio per la brevettabilità è il principio della novità: se l'oggetto è già stato reso noto, non lo puoi brevettare.
Quindi occhio a partecipare a fiere o concorsi perchè viene meno la novità.
In quest'ottica, anche fare un prototipo può essere un problema, e se non hai accordi speciali di riservatezza con l'azienda di prototipazione, rischi sempre.
Terzo criterio, da non sottovalutare, è la "non banalità", quindi se inventi p. es. un rubinetto che si monta all'insù rischia di essere bocciato dall'ufficio brevetti... ;)

Nel tuo caso io farei un prototipo artigianale e ci farei giocare qualche nipotino per prova così verifichi la bontà dell'idea.
Se vuoi puoi scrivere una scheda descrittiva e corredare con disegni e foto, così se vuoi puoi pensare di depositare la scheda su un sito che ne attesti il deposito ad una certa data, come fa per es. Patamu (https://www.patamu.com/index.php/it/).
Una volta si faceva dai notai una cosa simile ma ti chiedevano dei bei soldini...
Dopodichè contatta le aziende di cui parlavi e digli che hai ideato un giocattolo, che è fantastico, e che hai già un'offerta ma che vuoi darlo a loro ;D)
Buona fortuna...

28
Concorsi / Re: PLAY 2017 - Un Menù in Gioco!
« on: 07 April, 2017, 11.27 »
Ad ogni modo allego il mio gioco "Double Doubt" per chi volesse vederlo ;)

Frank ma questo è un gioco per chi ha studiato...
Mi piacerebbe fare un sondaggio per scoprire chi ne ha indovinati almeno la metà perchè io credo che già nella versione easy sarei stato in grave difficoltà!!!

ciao Alvar,
ma l'hai provato? :D)
certo è un trivia tipo vero/falso dove ovviamente si può anche non sapere e andare a caso ma molti personaggi sono davvero famosi... vabbe' su alcuni si possono avere dei dubbi ma in teoria se parti bene si dovrebbe ri-uscire dopo alcuni tentativi...  ;)
Chissà se qualcuno qui è riuscito...

29
Concorsi / Re: PLAY 2017 - Un Menù in Gioco!
« on: 06 April, 2017, 18.15 »
Non interesserà a nessuno, ma vedere il mio scarabocchio su quelle tovagliette mi ha dato una discreta soddisfazione. Poca roba, ovviamente, rispetto a chi ha visto partire collaborazioni con case editrici o addirittura il gioco pubblicato. Ma comunque soddisfazione!

Mi congratulo con quei pochi IDGini che conosco di persona e che ho incrociato domenica e che hanno potuto mostrarmi con orgoglio i loro giochi che hanno trovato un canale di sviluppo e distribuzione.

Complimenti a chi ce l'ha fatta e complimenti a quelli che non demordono!

Ciao a tutti,
ringrazio Reedrill e mi associo ai complimenti anche agli altri vincitori...
Io però ero a Modena sabato e non ho visto in giro le tovagliette, e alla reception non ne avevano :(
C'erano in giro domenica? Meglio :D)
Ad ogni modo allego il mio gioco "Double Doubt" per chi volesse vederlo ;)
 

30
Idee di giochi / Re: Lotta all'umanità
« on: 25 March, 2017, 11.38 »
Ciao,
mi piace la scelta dei luoghi privilegiati delle razze che hanno ciascuna un luogo di dominio e uno di debolezza.
Ma alcune cose non mi convincono, però forse tu ci hai già riflettuto...
1) Hai pensato a un percorso circolare? Forse è più indicato vista la tematica, inoltre due diagonali aggiuntive (percorribili) potrebbero tagliare il cerchio e generare le quattro sezioni/luoghi. Pensaci su magari...
2) Perchè non c'è relazione tra i colori delle caselle e quelle dei luoghi? Capisco una totale libertà, ma secondo me certe azioni si devono svolgere "collegate" ad un certo luogo...
3) l'occupazione di una posizione di potere vuota, oppure la sfida per una già occupata, non può a mio parere essere lasciata a discrezione del giocatore, che può andare ovunque... Intanto, io vorrei far interagire i giocatori anche quando viene raggiunta una certa casella, se ha la relativa posizione di potere occupata (tipo la tua sfida al potere).
Quindi a mio avviso si può occupare solo la posizione collegata al segnalino "umanità" (poi si possono anche prevedere delle caselle Elezioni, ma dev'essere l'eccezione non la norma).
In pratica, io posso decidere di far muovere il segnalino di X passi con una mia carta per 3 distinti motivi, che possono coincidere o meno: a) voglio acquisire un vantaggio nel luogo in cui gioco la carta; b) voglio eseguire l'azione della casella azione su cui arrivo c) voglio occupare/scalzare una posizione di potere specifica, corrispondente alla casella azione in cui arrivo.
4) I punti movimento degli esseri giocati scoperti e non sul loro luogo preferito dovrebbero essere calcolati sottraendo dei malus  al loro valore (non col valore negativo che diventa positivo...). Potresti fare che più carte scoperte in quel luogo di una stessa razza "mitigano" il malus...

Pages: 1 [2] 3 4