//

Show Posts

This section allows you to view all posts made by this member. Note that you can only see posts made in areas you currently have access to.

Messages - Bubulce

Pages: 1 [2] 3 4 ... 8
16
Fare il prototipo / Re: Arrivata la Scan 'n Cut
« on: 08 October, 2018, 13.58 »
Sono così abituato a ridurre tutto in forma quadrata che sto avendo difficoltà ad immaginare in che modi potrei non svilire il suo enorme potenziale XD

17
Idee di giochi / Re: Girotondo Reale
« on: 07 October, 2018, 22.50 »
Usa 1 e 2, infatti ;)

18
I vostri prototipi / Re: the Map Maker / Cartographers
« on: 07 October, 2018, 12.15 »
Quote
pensavo pero' che alla fine i cartografi non riproducono praticamente niente di realmente simile alla mappa in cui giocano, l'idea è veramente carina, ma la cosa che hai la mappa di gioco esagonale e la mappa personale fatta a tessere quadrate mi scombussola
(considera pero' che io sono un novellino quindi prendi con le pinze le cose che scrivo :D)
sarebbe carino,imvho, riuscire a premiare chi fa qualcosa di piu simile alla mappa di gioco, perchè al momento mi sembra che i tipi di
territorio siano le risorse da raccogliere e niente piu'.
Yep, è una possibilità abbastanza concreta da esplorare. Più che una sfida a ricopiare il più fedelmente possibile una mappa però vorrei che trasudasse proprio la sensazione che si stiano realizzando mappe del tutto inattendibili.
Per il momento sto pensando alla possibilità di far partire i giocatori con una tessera fissa sulla loro mappa (questo mi darebbe anche una scusa per realizzare delle plance) contenente una terra e una città e rappresentante la capitale, quindi assegnare punti bonus (indipendenti dalle classifiche o forse una classifica a parte) a seconda della "catena" di elementi che si riesce ad attaccare alla capitale e che corrispondono a un ordine riscontrabile sul tabellone.

Prima di provare ad introdurre questa cosa però vorrei testare un po' di più le meccaniche di base.   



Quote
a rubare i soldi nella saccoccia che hanno :D , provo a spiegare quello che pensavo,
i monasteri hai detto che organizzano lo scherzo e ti becchi una tessera mostro, ma per spostarsi sono necessari soldi, uno dei maggiori rischi che le comitive "erranti" correvano erano proprio i banditi, che delle mappe se ne fregano, ma visto che per spostarti ti servono i soldi, ecco che i banditi sono
in grado di prenderti N soldi dandoti un bel malus...
Hm, è un'idea che vale la pena prendere in considerazione. Potrei aggiungere una tessera covo (magari in sostituzione di un'abbazia) che fa spawnare una, due o tre pedine bandito sulla mappa. Il giocatore sul covo quindi può controllare i banditi spostandoli una volta per turno con le stesse regole dei giocatori. Gratis di una sola tessera, di più tessere se spende soldi. Se riesce a far atterrare il bandito su una tessera con un giocatore avversario, questo perde dei soldi. Per contro, le pedine bandito rimangono in gioco e "bloccano" la tessera su cui si trovano, obbligando i giocatori che ci atterrano su a scartare tot denari in più.

Vale la pena di provare a vedere come gira. Grazie! :D

19
Idee di giochi / Re: Girotondo Reale
« on: 06 October, 2018, 21.14 »
Monete da uno e due centesimi che valgono meno dei gettoni acquistabili xD

E ma non è possibile ^___^;
Passi per i gettoni d'oro che sono punti e basta, ma su quelli d'argento ci sono gli effetti

Non è sufficiente una carta riassunto per gli effetti degli argenti?

20
I vostri prototipi / Re: the Map Maker / Cartographers
« on: 05 October, 2018, 20.02 »
l'idea è molto carina.

Una cosa non mi è chiara, scegliere il terreno quando si arriva in un esagono comporta anche la possibilità di riscegliere un altra volta il terreno senza doversi spostare?
Ad ogni turno si è obbligati ad effettuare uno spostamento

Quote
oppure ogni giocatore puo' scegliere solo una volta un terreno da ogni tessera... e se si, se ritorna su una precedentemente esplorata puo' riscegliere un altro pezzo di terreno o si puo' solo scegliere (e aggiungere alla propria mappa) quando la casella è inesplorata?
ritornando su una casella già esplorata si può scegliere uno dei simboli anche se era già stato scelto in precedenza, però tocca pagare.

Nei primi test da una tessera nuova si potevano copiare 2 elementi, mentre da una già esplorata soltanto uno. Tuttavia il gioco era eccessivamente rapido e finiva che si andava a casaccio.

Probabilmente limerò ulteriormente questo aspetto.

Quote
aggiungere tipo dei banditi?
Hmm. Potrebbero essere una tessera speciale che permette di rubare pezzetti di mappa agli altri giocatori, ma mi sembra una cosa un po' troppo nefasta per l'atmosfera del gioco.
Tu a cosa avevi pensato?

21
I vostri prototipi / Re: the Map Maker / Cartographers
« on: 03 October, 2018, 20.44 »
L?idea di fondo mi piace un casino..... ti consiglio di sviscerare le mappe ed i disegni di ulisse Aldovrandi....verrebbe fuori con uno stile ed una grafica da urlo! Seguo con curiosità.
;)

Grazie per il suggerimento!
Per il prototipo mi sono servito di immagini rubbachiate dal codex seraphinianus. Nella foto che ho messo effettivamente non si vedono quasi per nulla XD

22
I vostri prototipi / Re: the Map Maker / Cartographers
« on: 03 October, 2018, 10.01 »
Il concept è molto bello. Esistono altre tessere speciali, oltre all'abbazia, oppure la tensione di gioco si basa soprattutto su questo elemento?Ergo, esistono strategie alternative oppure vuoi focalizzarti su questo?
Al momento i punti si fanno a seconda del numero e della varietà di token sulla propria mappa. Bisogna cercare di averne quanta più varietà possibile per entrare in tutte le classifiche sia di avere un buon piazzamento. Bisogna altresì evitare di focalizzarsi troppo su di un solo elemento, perché i punti arrivano in base al piazzamento, non in base al numero totale. Se ad esempio io ho 8 token torre e gli altri ne hanno uno, risulto primo e prendo X punti, ma sarei risultato primo anche avendone solo 2, di torri. Così il risultato è che ho un numero di torri inutili e null'altro. Sebbene sia primo nelle torri, gli altri giocatori con più equilibrio mi sorpassano facilmente.

Le abbazie intervengono mettendo ostacoli in questo delicato equilibrio. I token mostro che piazza l'abbazia di fatto (al momento) impediscono che si possano piazzare altri token su una tessera e quindi io sarò costretto a crearmi ulteriore spazio per disegnare.
Per contro, concentrarsi troppo sull'usare le abbazie di solito fa perdere.
Creano molta tensione, ma non direi che il gioco gli ruota intorno.

23
I vostri prototipi / Re: the Map Maker / Cartographers
« on: 03 October, 2018, 9.18 »
Come concetto e meccaniche lo trovo interessante. Non so a livello pratico quanto sia conveniente sfruttare le abbazie, ma è solo un'opinione a caldo
al momento è abbastanza conveniente perché, oltre a dare fastidio agli avversari, comunque da contemporaneamente la possibilità di aggiungere una tessera territorio alla propria mappa, quindi non si rimane indietro.

24
però fa molto meno spessore rispetto alla vinilica e non tende a far arricciare/aggrenzire la carta
Guarda, problemi di spessore o di grinze non ne ho, giusto una leggera curvatura (che fra l'altro scompare quasi del tutto lasciando asciugare bene prima di tagliare). Tocca fare un po' l'occhio con il dosaggio e spalmare abbastanza omogeneamente. Per dire, le tessere di cartographers nel topic sotto le ho fatte così.

25
I vostri prototipi / the Map Maker / Cartographers
« on: 02 October, 2018, 22.48 »
Ho fatto questo giochino su dei cartografi che vanno in giro per un regno a disegnare mappe ma non è che ci riescano tanto bene.

Da 2 a 4 giocatori (di più non credo), durata: veloce (da limare).
The Map Maker (a map is not the territory) è un giochino di esplorazione e piazzamento tessere. Al centro del tavolo c'è un tabellone componibile formato da tessere esagonali che rappresenta la mappa di un regno.
I giocatori interpretano dei giovani cartografi in gara per essere assunti dal re. Ogni giocatore controlla una pedina con cui dovrà esplorare i territori del regno per realizzare la mappa migliore.



Questo in soldoni. Nel dettaglio, su ogni tessera esagonale (regno) è rappresentato un tipo di territorio (mare o terra) e uno tra 4 elementi del territorio (monti, città, foreste, torri). Su alcune tessere, in aggiunta a uno di questi quattro elementi ne è possibile trovare un quinto, i fiumi.
I giocatori partono con le proprie pedine nella casella centrale (una terra con una grossa città) e tutte le altre tessere sono a faccia in giù. Ad ogni turno i giocatori possono muovere la propria pedina su una delle tessere, scoprirla  e scegliere il territorio o uno degli elementi riportati.
Fatto questo il giocatore potrà aggiungere quanto scelto alla propria mappa. Scegliendo il territorio potrà aggiungere una casella quadrata rappresentante una terra o una linea di costa, mentre scegliendo un elemento potrà prenderne il token corrispondente e piazzarlo su una delle sue tessere mappa. Ogni tessera può ospitare al massimo un token elemento ed eventualmente un fiume.

I giocatori partono con 4 monete. Quando un giocatore sposta la sua pedina su una tessera già esplorata in precedenza deve spendere una moneta per poter riportare uno degli elementi sulla propria mappa.
I giocatori normalmente possono muovere la propria pedina solo di una tessera. Spendendo monete è possibile fare un movimento più lungo.
Il terzo modo in cui è possibile spendere monete è capitando su una tessera speciale che non contiene elementi ma un'abazia.
Spendendo 2 monete i monaci possono organizzare uno scherzo ad uno dei nostri avversari,che in soldoni si traduce nel mettere su una tessera libera della loro mappa un token "mostro".
I soldi si guadagnano spendendo un turno a vuoto mentre si è in una città oppure vendendo in qualsiasi momento un pezzo della propria mappa.

Il gioco termina quando tutte le tessere del regno sono state esplorate oppure quando uno dei giocatori completa la propria mappa.
I giocatori con mappe incomplete dovranno tappare i buchi con delle tessere "mostro".
Per determinare il vincitore si stila una classifica per ognuno degli elementi. Il giocatore che avrà disegnato più foreste ottiene X punti, il secondo Y e il terzo Z. E così via. Si fa una classifica anche per la mappa con più mostri (si contano sia i token che le tessere) ma invece che punti si ottengono malus.

Questo grossomodo è come dovrebbe funzionare.
C'è tutta una serie di regoline di contorno che non enumero perché il gioco è ancora decisamente instabile.
Sebbene la struttura mi sembri solida e faccia quello che vorrei facesse ci sono ancora tutta una serie di cosine da limare.
Perciò mi occorreva una versione beta del prototipo da poter cominciare a portare in giro.

Anche questo in realtà è ancora da finire. Devo ancora preparare i token e nelle foto vedete che ancora sto usando quelli della versione alpha.

Mi perdonerete inoltre per l'esposizione un po' confusionaria ma ancora devo cominciare a lavorare sulla stesura del regolamento e non ho proprio pensato all'ordine in cui presentare le cose.

Vi sembra un giochino sensato? Per ora sono riuscito a provarlo solo in 1vs1 e non so bene cosa possa uscire da una partita a 4. C'è la meccanica delle abazie che tira su una tensione enorme e a seconda delle variazioni nelle regole si crea il rischio di spingere i giocatori ad uno stallo ed è la cosa che principalmente richiede più attenzioni.

Vi ricorda qualcosa di già visto? [cit.]

26
Anche quando l'ho tagliato io il foglio era incollato e non volante. Certo era davvero molto più sbrigativo senza dover incollare uno ad uno i token. La prossima prova la farò con la carta adesiva magari come hai suggerito ha un adesione più omogenea rispetto ad una passata di colla stick.

Sì, mi riferivo proprio all'adesione omogenea, mai pensato che il foglio fosse volante, semplicemente con la stick c'è inevitabilmente parte della carta che non è incollata al 100% e quindi può "soffrire" durante il taglio

Io in realtà stampo i token doppia faccia con le facciate affiancate sul cartoncino, poi taglio, piego in due e incollo, e sono piuttosto solidi, anche se di certo meno spessi che col cartonlegno

Io mi trovo malissimo sia con la stick che con la carta adesiva.
Probabilmente ho avuto a che fare con carte adesive di bassissima qualità ma tempo qualche mese e ho sempre trovato tutto staccato.

Mi trovo molto bene invece con il vinavil. Stendo un po' di strisce sul foglio di cartone, spalmo il tutto con una spatolina, incollo la stampa e lascio ad asciugare.
C'è da aspettare un po' prima di poter ritagliare e il cartoncino tende a curvare leggermente, però le stampe sembrano incollate con il cemento e per dei prototipi è una qualità più che accettabile, tant'è che realizzo così pure parecchi print & play.

E c'è un risparmio non indifferente XD


Cubetti di legno e pedine invece una volta mi è capitato... ehm... di segarli a mano e pittarli con le bombolette. 300 circa. Però sono pazzo e non conoscevo l'esistenza di spielmaterial. Non credo che lo rifarò.

27
Idee di giochi / Re: eVo
« on: 02 October, 2018, 18.04 »
Messo così sembra un bel progetto enorme, auguri XD

Ci sono molte cose che mi ricordano le atmosfere e le dimensioni di 7th Continent, io gli darei qualche occhiata come referenza.

Come si alternano modalità cooperativa e competitiva? Sono due modi diversi di giocare gli stessi scenari secondo la stessa progressione oppure hai pensato ad una "storia" per il cooperativo e a degli stand alone per il competitivo?

28
Playtestare / Re: [Lucca 2018] Prototype Review Corner
« on: 29 September, 2018, 16.23 »
Purtroppo non c'è verso di partecipare al lucca comics (e non ho nemmeno nuovi prototipi pronti) però lasciatemi dire ora che è capitata l'occasione che è proprio una piacevolissima iniziativa.

29
Meccaniche / Re: GIA VISTO?
« on: 20 September, 2018, 14.27 »
Perché un programma? Se tutto quello che deve fare è mostrare un indice dei punti numerati non è sufficiente un po' di carta stampata?

Comunque direi la seconda. Il motivo di esistere del gioco è il tapis roulant, non mi sembra una scelta molto saggia portare l'azione del gioco al di fuori di esso (risoluzione tramite librogame esterno).
Nella seconda ipotesi si gioca scorrendo le cose. Come arrivano vanno superate. Non ci si può preparare perché sono nascoste e il marchingegno sicuramente velocizza di molto lo svolgimento rispetto a un setup tradizionale (pesca carte, gira pagine, ecc..)

Nella prima ipotesi invece la presenza del marchingegno non mi sembra che aggiunga niente. Anzi, probabilmente rende soltanto più scomoda l'esplorazione della mappa, dovendo girare ogni volta le manopole, e limiterebbe molto le possibilità di progettazione, avendo solo una mappa stretta e lunga. Molto meglio sarebbe giocare questo gioco su di una mappa libera.

30
Idee di giochi / Re: Guild Masters
« on: 18 September, 2018, 18.21 »
Quote
Il mio dubbio è che possa andarsi a creare molta disparità se tu fai buoni reclutamenti dall'inizio e l'avversario (o gli avversari) no perché sono sfigati e devono accontentarsi di poco,
individuerei a questo punto la possibilità per gli sfigati di rinunciare al reclutamento e compiere qualcosa di abbastanza equilibrante, tipo magari una seconda azione del capogilda.

Pages: 1 [2] 3 4 ... 8