//

Author Topic: Bilanciamento e numero di giocatori  (Read 1956 times)

cdp

  • Utente registrato
  • Posts: 125
    • Esordiente
    • View Profile
Bilanciamento e numero di giocatori
« on: 05 December, 2011, 22.19 »

Buonasera,

vorrei proporvi un argomento diciamo "filosofico", visto che tratterò il mio problema in modo alquanto generale.

Ho il mio prototipo gi gioco da tavolo, un gioco per 2-4 giocatori, della durata di 60-90 minuti e dalla difficoltà media (più difficile di un Carcassonne, più semplice di un Puerto Rico).
Ora, mi trovo nel seguente problema: Mi sono convinto che in 4 giocatori si fanno "troppi pochi punti vittoria", mentre in 2 giocatori "si fanno troppi punti".

Mettendo un attimo da parte la possibilità "Cerca di bilanciare in modo perfetto", vorrei proporvi 2 alternative per "risolvere il problema"

1) Regole speciali: Nel regolamento alcune regole valgono solo se si gioca in 2 oppure, sempre se si gioca in 2, alcune delle regole generali si applicano diversamente.

2)Setup differenziato: differenzio il numero di risorse/carte/tessere distribuite inizialmente e/o in totale... in base al numero di giocatori. (nota: già ora è presente un setup)

Fra le due alternative, quale preferireste? Quale sarebbe più appetibile (o anche solo meno problematica) per un editore?

Se non sono stato chiaro, cerco di spiegarmi meglio :)
« Last Edit: 05 December, 2011, 22.39 by cdp »
Logged
Aspirante Ideatore di Giochi. Apprendista a tempo pieno.

Marquito

  • Saluti da Marco
  • Global Moderator
  • Posts: 861
    • Autoproduttore
    • View Profile
Re:Bilanciamento e numero di giocatori
« Reply #1 on: 05 December, 2011, 22.36 »

2)Setup differenziato: differenzio il numero di risorse/carte/tessere distribuite inizialmente e/o in totale... in base al numero di giocatori. (nota: già ora è presente un setup)

preferenza espressa

mrpako

  • Utente registrato
  • Posts: 1221
    • Autore edito
    • View Profile
Re:Bilanciamento e numero di giocatori
« Reply #2 on: 06 December, 2011, 0.35 »

setup differenziato ( banalmente, anche il monopoli prevede una cosa del genere proprio per bilanciare le risorse in gioco...)
Logged
==  Non Sono cattivo, è che ogni tanto la realtà oggettiva sa essere davvero crudele.  ==

==  La macchina del capo ha un buco nella gomma. Hai bisogno di 3 segnalini Mc-Gyver e un token Cewingum per ripararla. ==

CMT

  • Utente registrato
  • Posts: 3433
    • Esordiente
    • View Profile
    • Poteva andare peggio
Re:Bilanciamento e numero di giocatori
« Reply #3 on: 06 December, 2011, 8.16 »

2)Setup differenziato: differenzio il numero di risorse/carte/tessere distribuite inizialmente e/o in totale... in base al numero di giocatori. (nota: già ora è presente un setup)

Mi sembra la cosa più semplice, e oltretutto è anche una prassi che trovi in giochi commerciali noti (vedi Risiko)
Logged
Cérto

Psyco_alex

  • Utente registrato
  • Posts: 65
    • Esordiente
    • View Profile
Re:Bilanciamento e numero di giocatori
« Reply #4 on: 06 December, 2011, 10.05 »

Scusa cdp...
..ma la differenza che trovi è "solo" nel numero di punti vittoria? Se fosse così puoi semplicemente cambiare la condizione di vittoria:
in 4 bisogna fare 10 punti per vincere
in 2 bisogna farne 20

Da giocatore la preferirei come opzione.. :-)
Logged

ilSilvano

  • Utente registrato
  • Posts: 94
    • Autore edito
    • View Profile
Re:Bilanciamento e numero di giocatori
« Reply #5 on: 06 December, 2011, 10.56 »

La soluzione di Psyco_alex mi sembra ideale. Se non è possibile, meglio il setup differenziato, tipico di tantissimi giochi.
Logged

cdp

  • Utente registrato
  • Posts: 125
    • Esordiente
    • View Profile
Re:Bilanciamento e numero di giocatori
« Reply #6 on: 06 December, 2011, 19.27 »

noto che c'è un consenso generale verso il setup differenziato, ottimo :)

Non posso seguire il consiglio di Psyco_Alex in quanto, nel mio giochillo, non vince chi arriva primo a tot punti, ma vince chi fa più punti un un tot numero di turni fisso (ma che varia a seconda del setup ovvero del numero di igocatori)


Vi ringrazio per l'attenzione. Se volete, è comunque possibile aggiungere in futuro altri pareri su questo argomento :)


Anche io, teoricamente, sono daccordo nel mantenere le regole quanto più uniformi e snelle possibile, lasciando eventuali "bruttezze" al solo setup.
Logged
Aspirante Ideatore di Giochi. Apprendista a tempo pieno.