//

Author Topic: Una buona storia  (Read 2412 times)

Massimiliano Cuccia

  • Amministratore
  • *
  • Posts: 1105
    • Esordiente
    • View Profile
Una buona storia
« on: 30 August, 2012, 11.18 »

Molte volte abbiamo discusso tra queste pagine sul modo migliore per creare un gioco; partire dall'ambientazione o dalle meccaniche? partire dalle emozioni o partire dal target? Da quello che ho capito le risposte sono soggettive, anzi spesso dipendono dall'umore o dall'ispirazione del momento: ognuno si arrangia come può insomma.
Però, sia che siate partiti dalla testa o dalla coda, prima o poi vi domanderete se è il caso che il vostro gioco abbia una ambientazione.
Se deciderete di volerla allora dovrà essere bella, avvincente, coinvolgente, ricca, adatta al target e possibilmente vorrete che in qualche maniera vi ispiri per raffinare il gioco stesso (o per crearlo da zero).

Un modo per cercare una buona storia è razzolare Wikipedia, un altro modo è puntare il dito a caso sul mappamondo.
Ma perché non farlo contemporaneamente in entrambi i modi?
Google Maps visualizza gli articoli di Wikipedia direttamente sulla mappa, quindi vi basterà inquadrare la zona che vi ispira per trovare le pagine di Wiki che la riguardano.

Buona ricerca!
Logged

CMT

  • Utente registrato
  • Posts: 3463
    • Esordiente
    • View Profile
    • Poteva andare peggio
Re: Una buona storia
« Reply #1 on: 30 August, 2012, 11.37 »

Onestamente è una domanda che non mi faccio mai, quando penso un gioco nasce già con o senza ambientazione e resta tale. Qualche rara volta mi viene in mente una meccanica e da lì penso a quale ambientazione potrebbe sfruttarla meglio, ma avere un gioco e _poi_ chiedermi se debba essere ambientato è una cosa che non mi è mai accaduta.
Logged
Cérto

bellalli

  • Utente registrato
  • Posts: 174
    • Autore edito
    • View Profile
Re: Una buona storia
« Reply #2 on: 31 August, 2012, 7.40 »

anche x me come x CMT la ricerca della storia è quanto di più lontano nell'ideazione dei miei giochi, ma si impara e si cambia ogni giorno e quindi trovo lo spunto di Massimiliano molto interessante e stimolante ...l'immagine allegata sembra già la mappa di un gioco: il gioco delle storie.
Logged
l'evoluzione non si può fermare ...al massimo la puoi prendere a colpi di clava per vedere se rallenta.

michele petracci

  • Utente registrato
  • Posts: 43
    • Esordiente
    • View Profile
Re: Una buona storia
« Reply #3 on: 13 September, 2012, 13.39 »

Ciao Massimiliano, grazie del tuo consiglio di usare google maps e wikipedia come aiuto per la creazione di un nuovo gioco.
Mi ritrovo molto in quello che dici e penso che il giocatore sia più propenso ad acquistare un gioco che riflette la realtà di un paese.
Logged