//

Author Topic: The wall  (Read 4331 times)

Khoril

  • Amministratore
  • *
  • Posts: 2675
  • Maestro dei materiali
    • Autore edito
    • View Profile
    • find me on BGG
The wall
« on: 28 April, 2014, 10.30 »

da anni mi frulla in testa di utilizzare in un gioco l'impatto scenografico di muro coperto di immagini e fili rossi a tracciare connessioni tra gli indizi... un po' come il mosaico creato dal protagonista di Flashforward nell'immagine allegata.

dopo aver letto la rece di un nuovo gioco polacco che miscela dixit e cluedo (Tajemnicze Domostwo) in maniera non troppo riuscita, penso che lavorerò in quella direzione.

avete idee da aggiungere?

XtremeGame

  • Utente registrato
  • Posts: 588
    • Autore edito
    • View Profile
Logged

Khoril

  • Amministratore
  • *
  • Posts: 2675
  • Maestro dei materiali
    • Autore edito
    • View Profile
    • find me on BGG
Re: The wall
« Reply #2 on: 28 April, 2014, 15.13 »

PI è un deduttivo puro, io punto a qualcosa che coinvolga le immagini.

Khoril

  • Amministratore
  • *
  • Posts: 2675
  • Maestro dei materiali
    • Autore edito
    • View Profile
    • find me on BGG
Re: The wall
« Reply #3 on: 28 April, 2014, 16.38 »

al momento ho in testa uno storytelling collaborativo. ogni giocatore ha una mano di carte personale e si conosce l'obiettivo comune, la soluzione del caso.

a turno si entra in gioco descrivendo una carta e collegandola tramite un filo rosso a un'altra. entro un tot numero di carte si deve essere arrivati a un ragionamento coerente che porti alla soluzione richiesta... è un po' poco lo so.

forse i giocatori potrebbero essere divisi in due squadre che giocano sullo stesso muro ma con due soluzioni diverse e segrete. con collegamenti diversi (nastro rosso e nastro blu) e anelli magnetici che segnano dettagli sulle carte. si disputa sulla coerenza delle informazioni facendo perdere terreno alla squadra che contraddice l'indagine.

XtremeGame

  • Utente registrato
  • Posts: 588
    • Autore edito
    • View Profile
Re: The wall
« Reply #4 on: 28 April, 2014, 21.15 »

Si immaginavo che P.I. non fosse proprio quello che avevi in mente, però non si sa mai ;)

1) togliere l'aspetto deduttivo e sapere già chi è il colpevole, abbassano di molto il coinvolgimento dei giocatori e il bello di questa ambientazione...

2) non l'ho ancora giocato, ho solo letto il regolamento e ho sentito il parere di alcuni amici miei che lo hanno giocato, ma credo che "l'antico maniero" non sia così male come gioco (loro dicevano che è meglio di dixit, e a loro dixit piace parecchio...)

3) a proposito di fili ed anelli, occhio ai costi dei materiali e a quanto effettivamente questa meccanica aggiunge phatos e divertimento all'esperienza di gioco.

così su due piedi, a  mio modesto ed insignificante parere, stando a quanto detto nel punto 1), se togli l'aspetto deduttivo, che ti piaccia o no, il gioco si traduce in un tira la corda cercando di spostare l'ago della bilancia dove vuoi tu e non vuole l'altro..
Logged

Massimiliano Cuccia

  • Amministratore
  • *
  • Posts: 1105
    • Esordiente
    • View Profile
Re: The wall
« Reply #5 on: 29 April, 2014, 18.39 »

a turno si entra in gioco descrivendo una carta e collegandola tramite un filo rosso a un'altra. entro un tot numero di carte si deve essere arrivati a un ragionamento coerente che porti alla soluzione richiesta... è un po' poco lo so.



Butto giù dei pensieri riprendendo anche quello che avete detto.

si conosce l'obiettivo comune, la soluzione del caso.

Tutti i giocatori vogliono arrivare alla soluzione del caso. Questo è l'unico obiettivo comune conosciuto.
I giocatori non conoscono il colpevole, questo sarà definito dal gioco durante la partita.

se togli l'aspetto deduttivo, il gioco si traduce in un tira la corda cercando di spostare l'ago della bilancia dove vuoi tu e non vuole l'altro..

I giocatori potrebbero fornire prove, indizi, intuizioni per trovare il colpevole. Le cose fornite finiscono in quel quadro del primo post (eventualmente con i nastri colorati)

forse i giocatori potrebbero essere divisi in due squadre che giocano sullo stesso muro
Potrebbe essere un collaborativo, oppure immagino Federali e Polizia che si sfidano su un caso di competenza indefinita e questo scenario è quello che preferisco.

Man mano che giocano le carte si definisce il percorso logico che porta al colpevole (alla definizione di questo, ma puoi sempre dire che i giocatori lo hanno scoperto, un po' come succede in Tobago per i tesori).

Quando c'è un filo completo dal caso ad uno dei sospetti la partita termina
Vinceranno i Federali perché sono più fighi ed hanno utilizzato le loro risorse riservate oppure vinceranno i Poliziotti perché sono più tosti ed hanno utilizzato i loro informatori sul territorio?
Per determinare il vincitore puoi contare quanto ha contribuito la singola squadra sul filo logico completo e quanto ha contribuito sugli altri fili.

... io però non mi ritrovo affatto con lo storytelling
NB potrei utilizzare parte delle cose che ho scritto per il mio investigativo nel cassetto dal titolo: "meta-investigativo nel cassetto che non è storytelling" :-P
Logged

Khoril

  • Amministratore
  • *
  • Posts: 2675
  • Maestro dei materiali
    • Autore edito
    • View Profile
    • find me on BGG
Re: The wall
« Reply #6 on: 29 April, 2014, 20.34 »

quindi dovrei creare casi alla sherlock holmes consulente investigativo?

Massimiliano Cuccia

  • Amministratore
  • *
  • Posts: 1105
    • Esordiente
    • View Profile
Re: The wall
« Reply #7 on: 29 April, 2014, 22.44 »

quindi dovrei creare casi alla sherlock holmes consulente investigativo?

Naaaaaaaa
pensavo a qualcosa di più 'meccanico' ... ma non so cosa ovviamente!
Logged

Khoril

  • Amministratore
  • *
  • Posts: 2675
  • Maestro dei materiali
    • Autore edito
    • View Profile
    • find me on BGG
Re: The wall
« Reply #8 on: 07 July, 2014, 10.47 »

ho trovato gli screenshot di Criminal Case, per il proto potrebbero essere ottimi. Ora devo capire come imbastire lo storytelling.

keiler

  • Utente registrato
  • Posts: 73
    • Autore edito
    • View Profile
Re: The wall
« Reply #9 on: 08 July, 2014, 10.17 »

Perchè non fai che il criminale è un giocatore e per ogni delitto che commette deve necessariamente lasciare un indizio a sua scelta?
Logged

Khoril

  • Amministratore
  • *
  • Posts: 2675
  • Maestro dei materiali
    • Autore edito
    • View Profile
    • find me on BGG
Re: The wall
« Reply #10 on: 08 July, 2014, 11.14 »

perchè sarebbe un giocare a caso o un giocare a complicare il più possibile il ragionamento. mentre quello che vorrei fare è una costruzione e risoluzione del muro.

keiler

  • Utente registrato
  • Posts: 73
    • Autore edito
    • View Profile
Re: The wall
« Reply #11 on: 08 July, 2014, 14.09 »

ah capito,beh si allora si XD
Logged

Dargon

  • Utente registrato
  • Posts: 87
  • Siii può fareeeeeeee!!
    • Autore edito
    • View Profile
Re: The wall
« Reply #12 on: 16 July, 2014, 6.30 »

Ciao Khoril,
Anni or sono avevo pensato ad un gioco di questo tipo (vedi dopo) forse non è quello che hai in mente, ma magari ti da una mano.
Era una sorta di store telline in cui i giocatori erano investigatori in una città medioevale rappresentata da una plancia tipo una stampa del 1600
Vi erano carte luogo ( che rappresentavo alcuni luoghi della città) vi erano carte indizio ( coltelli, corde, ecc) e carte personaggio.
Il gioco iniziava con un evento che rappresentava un morto(carta personaggio) un luogo ed un oggetto.
I giocatori pescavano le carte a turno e cercavano di costruire una storia credibile con le carte pescate, quando uno dei giocatori avesse creato una storia credibile avrebbe dovuto mettere giù tutte le carte e racccontarla, il punteggio sarebbe stato dato dalle carte (ogni carta avrebbe avuto un punteggio) e dal voto degli avversari.
Era possibile anche mettere giù le carte durante la partita, indicando con dei segnalini colorati chi dei giocatori avrebbe usato la carta nella sua storia.
È un po' sommario, ma spero ti possa essere utile.
Ciao,
Dargon
Logged

Khoril

  • Amministratore
  • *
  • Posts: 2675
  • Maestro dei materiali
    • Autore edito
    • View Profile
    • find me on BGG
Re: The wall
« Reply #13 on: 16 July, 2014, 8.11 »

l'idea è simile, ma non trovo né nel mio né nel tuo sbocchi veramente interessanti.

Dargon

  • Utente registrato
  • Posts: 87
  • Siii può fareeeeeeee!!
    • Autore edito
    • View Profile
Re: The wall
« Reply #14 on: 16 July, 2014, 20.27 »

Infatti, ai tempi, abbandonai l'idea. Speravo che tu riuscissi a cavarne qualcosa di bello vista l'idea del muro.
Ciao
Logged