//
Pages: 1 2 3 [4]

Author Topic: The Noble Experiment 1920 -1933  (Read 2541 times)

Fogz

  • Utente registrato
  • Posts: 49
    • Autoproduttore
    • View Profile
Re: The Noble Experiment 1920 -1933
« Reply #45 on: 10 March, 2017, 13.32 »

Che peccato. Ci sarà sicuramente però occasione.

Stavo infatti prendendo in considerazione l'iscrizione a un concorso e visto che qui: http://www.inventoridigiochi.it/index.php?topic=13565.msg40526;topicseen#new parlate di questo prossimo evento e il gioco è praticamente concluso mi vorrei quasi lanciare.

Credete sia un'occasione valida e soprattutto implica un vincolo contrattuale con la realtà organizzatrice partecipare all'evento?

Grazie e a domani per chi sarà a Mantova
Logged

Alvar

  • Utente registrato
  • Posts: 347
    • Esordiente
    • View Profile
Re: The Noble Experiment 1920 -1933
« Reply #46 on: 10 March, 2017, 14.17 »

Non dovrebbe esserci vincolo contrattuale... mi pare di averlo letto da qualche parte, ma non ricordo dove...
Logged
"Ignoranti quem portum petat nullus suus ventus est."
(Nessun vento è favorevole per il marinaio che non sa a quale porto vuol approdare)
Seneca

Fogz

  • Utente registrato
  • Posts: 49
    • Autoproduttore
    • View Profile
Re: The Noble Experiment 1920 -1933
« Reply #47 on: 10 March, 2017, 14.30 »

Grazie Alvar, ci si conosce domani! A presto
Logged

Fogz

  • Utente registrato
  • Posts: 49
    • Autoproduttore
    • View Profile
Re: The Noble Experiment 1920 -1933
« Reply #48 on: 13 March, 2017, 21.35 »

Rieccoci. Gioie e dolori da IDEAG! ;-). Sono rimasto molto soddisfatto dall'accoglienza ricevuta e dal riscontro avuto dai playtest. Il gioco ha confermato il suo bilanciamento ma ha mostrato un po' il fianco in merito alla dinamica di gioco. Non che chi ha giocato non si sia divertito, tutt'altro, ma in alcune partite si è percepita un po' di frustrazione per una serie avversa di condizioni dettate dalla configurazione del tabellone e azioni scelte dagli avversari. Ho ricevuto molti complimenti e alcune critiche e ho deciso di concentrarmi sulle critiche perché molte le condivido. Il gioco deve diventare più dinamico, ma non voglio abbandonare la meccanica principale. Sono convinto che non la sto sfruttando al meglio. È una buona idea, originale, che mette un po' la firma sul gioco. Non può essere sbagliata, va solo spremuta un po'. Ringrazio moltissimo chi mi ha fornito i consigli che subito ho applicato con ottimi risultati. Presto apporterò un'importante variazione che riuscirà a creare quel che è mancato a Mantova. State connessi ;-))
« Last Edit: 13 March, 2017, 21.45 by Fogz »
Logged

Fogz

  • Utente registrato
  • Posts: 49
    • Autoproduttore
    • View Profile
Re: The Noble Experiment 1920 -1933
« Reply #49 on: 12 September, 2017, 22.54 »

Bentornati, dopo un breve periodo di meditazione, ho finalmente trovato la meccanica che rivoluziona il gioco, senza stravolgerlo ma andando a riparare alle critiche ricevute. Nei prossimi giorni vi illustrerò i dettagli non appena l'esito dei miei test me lo permetteranno.
Il risultato però posso anticiparlo: rimozione delle carte turno che toglievano effettivemente un po' di pianificazione tattica senza perdere la meccanica dei 9 quadranti e finalmente mi sono levato dai piedi la questione del 1° giocatore che anche io facevo fatica a capirla. :-))
Logged

Alvar

  • Utente registrato
  • Posts: 347
    • Esordiente
    • View Profile
Re: The Noble Experiment 1920 -1933
« Reply #50 on: 13 September, 2017, 9.22 »

Ottimo!
Attendo con impazienza di scoprire le novità...
Logged
"Ignoranti quem portum petat nullus suus ventus est."
(Nessun vento è favorevole per il marinaio che non sa a quale porto vuol approdare)
Seneca

Fogz

  • Utente registrato
  • Posts: 49
    • Autoproduttore
    • View Profile
Re: The Noble Experiment 1920 -1933
« Reply #51 on: 18 September, 2017, 21.46 »

Bene, dopo qualche test che han dato un buon riscontro, ecco qualche dettaglio delle novità introdotte. Innanzitutto come anticipato ho tolto la carta turno sostituendolo con questi elementi combinabili (4 elementi nell'immagine).



Chi avrebbe detto che un "cazzillo" (scusate il termine ma non so come chiamarlo) all'apparenza banale, avrebbe risolto tanti problemi e (a quanto sembra) migliorato così tanto il gioco. Devo ringraziare per questo sforzo creativo ;-) Post Scriptum che ha mosso le giuste critiche al test e mi ha dato il coraggio di sostituire quello che era l'elemento che caratterizzava gioco e meccanica.

Così, ogni giocatore dispone a inizio turno di 2 segnalini (pescati dalla pila segnalini) e a turno li piazza nel quadrante centrale della mappa di gioco (il gioco perde il quadrante centrale) e viene così definito lo schema di turno fino al cambio d'anno:



Le regole sono le medesime di prima (in base al colore definito nella carta anno) i giocatori nei quadranti attivi giocano l'azione scelta dal giocatore di turno. Alle 6 azioni precedenti però si aggiunge l'azione "cambia turno" che permette di posizionare, sugli elementi già posati, l'altro tassello a disposizione (partendo dal giocatore che ha scelto l'azione) ridefinendo i quadranti attivi. Le linee nere con l'omino sul tassello indicano le strade a velocità doppia sulle quali gli uomini si muovono moltiplicando x2 il loro valore movimento.

Alla scelta dell'azione "CAMBIO ANNO" si fa un refill delle azioni e si svuota lo schema di turno. Ogni giocatore pesca dalla pila tasselli altri 2 elementi e ricomincia dal giocatore che ha giocato il cambio anno. Si perde così il primo giocatore.

Ci sono ancora dei dettagli più o meno significativi: chi nel turno non è attivo, perché non ha proprietà nei quadranti attivi, può muovere di una posizione sul tabellone un suo uomo qualsiasi e chi gioca la carta cambia turno impone che la carta cambia anno sia l'ultima ad essere giocata delle carte azioni giocabili dai giocatori. Il punteggio finale inoltre è in via di aggiornamento.

Questo è quanto, attendo vostri commenti se vi va! Buona serata

ps. ciao Alvar mi fa piacere risentirti! ci si rivedrà presto ;-)
 
Logged

Angelazzo

  • Utente registrato
  • Posts: 67
    • Esordiente
    • View Profile
Re: The Noble Experiment 1920 -1933
« Reply #52 on: 19 September, 2017, 12.04 »

Insomma: non ci resta che testarlo!
Logged

Fogz

  • Utente registrato
  • Posts: 49
    • Autoproduttore
    • View Profile
Re: The Noble Experiment 1920 -1933
« Reply #53 on: 19 September, 2017, 21.04 »

Se qualcuno in zona Brescia e dintorni volesse provarlo mi farebbe molto piacere raccogliere suggerimenti e impressioni. Io sono disponibile.
Logged

Fogz

  • Utente registrato
  • Posts: 49
    • Autoproduttore
    • View Profile
Re: The Noble Experiment 1920 -1933
« Reply #54 on: 12 November, 2017, 18.16 »

Per chi fosse interessato ho realizzato una replica identica al prototipo su tabletopia per ora solo ad invito. Scrivetemi per organizzare dei test se foste interessati a provarlo.
Logged

Fogz

  • Utente registrato
  • Posts: 49
    • Autoproduttore
    • View Profile
Re: The Noble Experiment 1920 -1933
« Reply #55 on: 12 November, 2017, 22.34 »

Allego immagine che rende parecchio l'idea.
Logged

DecimoNazgul

  • Utente registrato
  • Posts: 13
    • Esordiente
    • View Profile
Re: The Noble Experiment 1920 -1933
« Reply #56 on: 13 November, 2017, 21.31 »

Davvero interessante :)
Logged
Pages: 1 2 3 [4]