//

Author Topic: Coder  (Read 360 times)

CMT

  • Utente registrato
  • Posts: 2933
    • Esordiente
    • View Profile
    • Poteva andare peggio
Coder
« on: 19 April, 2017, 17.27 »

Certe volte mi odio quando mi vengono le idee...
È una bozza ma vorrei sapere cosa ve ne sembra.
Gioco con tabellone e una serie di X dadi. Scopo del gioco è creare sul tabellone un percorso che conduca più dadi possibili alla propria casella di destinazione (ogni giocatore ne ha una e fa punti in base al valore dei dadi che ci arrivano), contando che ogni dado avanza di 1 tessera per turno, se può.
La parte "interessante" è che i dadi sono variabili/puntatori e le tessere rappresentano i blocchi di uno schema a blocchi di programmazione. Quindi ci saranno tessere che non alterano il percorso dei dadi (diciamo rettilinei) ma possono alterarne il valore aumentandolo, diminuendolo o addirittura azzerandolo, mentre altre che li fanno deviare sulla base di una condizione specifica, prestampata sulla tessera, che può essere del tipo "il valore è pari/dispari", "il valore è maggiore/minore di X" e via dicendo (fino, eventualmente, a condizioni sul colore del dado), ergo bisogna non solo piazzare le giuste deviazioni ma anche cercare di fare in modo che i dadi ci arrivino nello stato giusto per non prendere la direzione sbagliata.
Ha senso per voi?
Logged
Cérto

MaruXV

  • Utente registrato
  • Posts: 95
    • Autoproduttore
    • View Profile
Re: Coder
« Reply #1 on: 19 April, 2017, 17.40 »

mi pare carina l'idea, l'unico rischio che vedo è che diventi o troppo "pesante" e macchinoso oppure troppo legato al caso tipo " pesca la stradina giusta e tira il dado giusto"...però così solo a bozza mancano ancora un po' di dettagli per capire bene il funzionamento.
Le tessere come le prendi? i dadi son randomizzati o fissi?
Logged
十人十色

CMT

  • Utente registrato
  • Posts: 2933
    • Esordiente
    • View Profile
    • Poteva andare peggio
Re: Coder
« Reply #2 on: 19 April, 2017, 18.02 »

mi pare carina l'idea, l'unico rischio che vedo è che diventi o troppo "pesante" e macchinoso oppure troppo legato al caso tipo " pesca la stradina giusta e tira il dado giusto"...però così solo a bozza mancano ancora un po' di dettagli per capire bene il funzionamento.
Le tessere come le prendi? i dadi son randomizzati o fissi?

Un po' e un po'.
A inizio partita prendi X dadi da un sacchetto (per randomizzare i colori) e li lanci (per randomizzare i valori iniziali), li sostituisci allo stesso modo quando escono.
Le tessere dovrebbero essere a disposizione in quantità limitata, ce ne sono un TOT sempre scoperte e al tuo turno ne prelevi e piazzi una di quelle (che viene poi sostituita), per cui una componente casuale esiste ma c'è sempre possibilità di scelta.
Pensavo eventualmente anche ad aggiungere delle carte azione (o delle azioni selezionabili in maniera esclusiva) che consentano di avere ulteriori scelte (come _quando_ far andare avanti di un passo l'elaborazione)
Logged
Cérto

yota

  • Utente registrato
  • Posts: 65
    • Autoproduttore
    • View Profile
Re: Coder
« Reply #3 on: 20 April, 2017, 9.12 »

l'idea e' carina, provo a darti suggerimenti.
Se il percorso fosse "unico" per tutti ??
cioe'....c'e' un unico "diagramma a blocchi"....dove ci sono le "if"....le condizioni.....e ognuno ha la sua variabile ricondotta a quella "if" scoperta e visibile a tutti.....e anche i dadi da applicare sono visibili a tutti....e ognuno comunica contemporanemante quanto "gioca" in quel turno...???

tipo, A, B e C......hanno i valore della prima variabile in questo modo:
A= 4    B=5     C=6
e hanno ognuno tre dadi....
A ha 2, -3 e 4
B ha 3, 4 e 5
C ha 5, 2 e -2
alla prima IF  ognuno deve raggiungere il totale della propria variabile.....e sa quanto devono raggiungere gli altri ....e di conseguenza gioca uno dei propri dadi....
Se soddisfano la condizione vanno "avanti" nel programma.....altrimenti prendono un percorso diverso....

Che te ne pare ?
Logged

CMT

  • Utente registrato
  • Posts: 2933
    • Esordiente
    • View Profile
    • Poteva andare peggio
Re: Coder
« Reply #4 on: 20 April, 2017, 10.22 »

l'idea e' carina, provo a darti suggerimenti.
Se il percorso fosse "unico" per tutti ??
cioe'....c'e' un unico "diagramma a blocchi"....dove ci sono le "if"....le condizioni.....e ognuno ha la sua variabile ricondotta a quella "if" scoperta e visibile a tutti.....e anche i dadi da applicare sono visibili a tutti....e ognuno comunica contemporanemante quanto "gioca" in quel turno...???

tipo, A, B e C......hanno i valore della prima variabile in questo modo:
A= 4    B=5     C=6
e hanno ognuno tre dadi....
A ha 2, -3 e 4
B ha 3, 4 e 5
C ha 5, 2 e -2
alla prima IF  ognuno deve raggiungere il totale della propria variabile.....e sa quanto devono raggiungere gli altri ....e di conseguenza gioca uno dei propri dadi....
Se soddisfano la condizione vanno "avanti" nel programma.....altrimenti prendono un percorso diverso....

Che te ne pare ?

Non mi è chiarissimo come funzionerebbe...
Prendendo il tuo esempio, se io sono C la IF per me è qualcosa del tipo X = 6
Io non ho un dado da 6, che faccio? Non posso passarla e quindi sono obbligato a prendere l'altra ramificazione. E, in sostanza, che mi cambia se prendo l'altra ramificazione? Ovvero, qual è il mio scopo?
Oppure, se ho capito male, io ho 6 quindi devo giocare un dado per alterare quel 6 e portarlo alla IF che potrebbe essere, ad esempio, X = 3 (a prescindere, per tutti). Io comunque posso arrivare a 11, 8 o 4 coi miei dadi, 3 me lo scordo, quindi il ragionamento rimane uguale, che scelta ho di preciso? :-?
Logged
Cérto

CMT

  • Utente registrato
  • Posts: 2933
    • Esordiente
    • View Profile
    • Poteva andare peggio
Re: Coder
« Reply #5 on: 20 April, 2017, 15.35 »

Una bozza molto abbozzata di regolamento. Non so come far finire la partita, presumo si possa stabilire un punteggio da raggiungere
Logged
Cérto

yota

  • Utente registrato
  • Posts: 65
    • Autoproduttore
    • View Profile
Re: Coder
« Reply #6 on: 20 April, 2017, 16.36 »

se tu hai 6 e non hai dadi da 6, devi giocare il -2 e sperare che gli altri giochino il 4 entrambi....

Logicamente in 3 e' piu' difficile arrivare al punteggio....con piu' persone forse viene meno difficile ottenere il punteggio richiesto, o meglio, ci sono piu' combinazioni che possono arrivarci, qui sarebbe soltanto quella.

Se sbagli strada allunghi il tuo percorso....
Logged

CMT

  • Utente registrato
  • Posts: 2933
    • Esordiente
    • View Profile
    • Poteva andare peggio
Re: Coder
« Reply #7 on: 20 April, 2017, 16.45 »

se tu hai 6 e non hai dadi da 6, devi giocare il -2 e sperare che gli altri giochino il 4 entrambi....

Ah ecco, adesso capisco cosa intendevi. Ma è quasi impossibile che qualcuno avanzi in questo modo, anzi è già difficile che qualcuno giochi perché o vai random o vai in paralisi da analisi ^__^;
Io ad esempio nei panni di A ovviamente non giocherei mai 4 (è il mio valore e nessuno degli altri ha 0 o coppie di valori che possano dare 0), ma non posso neanche giocare -3 (non c'è alcun modo di arrivare a 4 facendolo), dovrei giocare 2 e pregare tutti i santi che B giochi 4 e C -2. Solo che B non ha motivo di giocare 4 (non c'è modo che lo porti a 5) né 3 (come sopra) e deve per forza giocare 5 sperando che gli altri facciano 0 (-2 e 2). C, appunto, ha la sua unica speranza nel -2. Il risultato è che si gioca 2, 5, -2 e B avanza per puro cu... ehm... fortuna mentre gli altri sbagliano strada semplicemente perché non avevano altra scelta.
E poi che succede quando qualcuno è all'IF e gli altri no, perché intanto sono passati da un'altra parte?
« Last Edit: 20 April, 2017, 16.47 by CMT »
Logged
Cérto

yota

  • Utente registrato
  • Posts: 65
    • Autoproduttore
    • View Profile
Re: Coder
« Reply #8 on: 21 April, 2017, 8.33 »

si con il mio esempio riuscirebbe "pochissimo".
Piu' sono i giocatori e piu' ci sono possibilita' di arrivare a quel punteggio, oppure piu' sono i dadi da poter utilizzare, insomma aumentando le combinazioni aumenta la possibilta' di arrivare a un numero tot.

Per il problema della IF e dove si arriva, ad ogni turno tutti partecipano per arrivare al totalizzatore di quel turno, che vale per ogni IF del tabellone.....
O almeno, quando ne hai parlato all'inizio, in mente mia lo immaginavo cosi'... :)
Logged

Journeyman

  • Utente registrato
  • Posts: 135
    • Esordiente
    • View Profile
    • Giochi di Carta
Re: Coder
« Reply #9 on: 21 April, 2017, 9.12 »

Ciao,
avendo letto il regolamento ti lascio alcuni suggerimenti sparsi:
 + se i dadi sono limitati (ad esempio 8), la fine partita può essere quando un giocatore finisce i suoi dadi si termina il turno e si contano i punti
 + i blocchi goto li associerei ad un segnalino label colorato (quando pesco un goto pesco la relativa label). Quando piazzo un goto piazzo la relativa label tra due istruzioni esistenti e la goto manda l'istruzione li. Come ulteriore azione di editing del codice si può spostare la label.
Logged
Madness will give me peace of mind.

CMT

  • Utente registrato
  • Posts: 2933
    • Esordiente
    • View Profile
    • Poteva andare peggio
Re: Coder
« Reply #10 on: 21 April, 2017, 9.20 »

+ se i dadi sono limitati (ad esempio 8), la fine partita può essere quando un giocatore finisce i suoi dadi si termina il turno e si contano i punti

Sono limitati per forza di cose ma non sono associati ai giocatori (inoltre si "riciclano" una volta usciti dal gioco. Questo potrei anche evitarlo però, volendo)

+ i blocchi goto li associerei ad un segnalino label colorato (quando pesco un goto pesco la relativa label). Quando piazzo un goto piazzo la relativa label tra due istruzioni esistenti e la goto manda l'istruzione li. Come ulteriore azione di editing del codice si può spostare la label.

Sì, avevo pensato a questa cosa inizialmente, solo che non saprei come piazzare la label in mezzo (significherebbe spostare in basso un'altra tessera che potrebbe anche non poter essere spostata, magari perché ne ha già una sotto).
L'alternativa sarebbe un gettone correlato al GOTO da poggiare sopra la tessera a cui invia, ma aumenta ulteriormente i materiali (anche se di poco).
Logged
Cérto

confucio

  • Utente registrato
  • Posts: 429
    • Esordiente
    • View Profile
Re: Coder
« Reply #11 on: 21 April, 2017, 11.18 »

Ciao, avevo un gioco simile molto ambientato in salsa ffantasy: Dungeon & Dice (si ho cominciato anche io con D&D nel 1991^_^)
ogni dado era un avventuriero (rappresentato dal colore),
ogni faccia del dado stesso rappresentava uno dei poteri dell'aventuriero ,
i giocatori si muovevano su un dungeon casuale con tessere che venivano estratte stile stanze di warhammerquest.
La tessera stessa rappresentava una stanza con le relative uscite possibili.

il simbolo sulla tessera rappresentava il mostro da sconfiggere e l'eventuale reward. Il dado non si tirava mai, ma si muoveva "rotolando" con la faccia esposta in alto che rappresentava l'azione possibile.
per dare un pò di scelte (e sopravvivenza) in più avevo pensato ad un party di 3 avventurieri dadici per ogni giocatore.
i mostri invece avevano dei dadi dedicati, che si tiravano e si piazzavano sulle tessere una volta rivelate.

Non siamo andati oltre i primi playtest con un set ridotto di materiali (ho realizzato una ventina di tessere e una decina di dadi custom che dovrei ancora avere...), e non ho mai sviluppato gli obbiettivi (sopravvivere raggiungere un tesoro o uccidere un mostro ecc...)
parlandone con alcuni editori sono stato scoraggiato nel proseguire lo sviluppo, dal costo dei materiali in rapporto al target del gioco... U_U
tuttavia è ancora nell'armadio dei prototipi che aspetta una rivistiazione!
Logged
Il sasso è troppo forte, va meglio bilanciato
la carta va bene così, ben playtestata
firmato: le forbici