//

Author Topic: Champion vs Champion (si ho inventato il titolo proprio in questo momento)  (Read 284 times)

tinen23

  • Utente registrato
  • Posts: 441
    • Esordiente
    • View Profile

Ciao a tutti!
visto che di recente stanno spopolando sul forum i giochi di carte (o da tavolo) semicollezionabili, butto giù anche la mia piccola idea, giusto per chiaccherare e avere la vostra opinione ;) State seduti comodi e buona lettura!

In ... (come l'ho chiamoo mmm ?) "C&C" i giocatori impersonano Campioni che si sfidano a suon di mazzate per la gloria, l'onore, i soldi ecc ecc.
E' un gioco di sole carte, OVVIAMENTE semicollezionabili (LCG), dove non ci sono mostri sotto al nostro comando, sfide di castelli o simili, siamo semplicemente noi (ovvero il nostro Campione), che si mazzuola contro il Campione avversario. Divido il gioco in 2 parti: creare il Personaggio e il Mazzo Combattimento, e il Combattimento.

1- CREARE IL PERSONAGGIO E IL MAZZO COMBATTIMENTO
Prima di giocare contro gli altri amici, il giocatore a casa deve creare il suo Campione e il suo Mazzo Combattimento.
Un Campione ha 3 caratteristiche primarie: Vita (chissa a che serve); Energia (serve a tirare le mazzate, lanciare le magie, diventare invisibbbile ecc.); Agilità (velocità degli attacchi).
Di base un Campione ha 10 punti in ogni Caratteristica primaria. Abbiamo poi una caratteristica secondaria, che sarebbe il Peso dell'Equipaggiamento. Ogni giocatore infatti può scegliere qualsiasi equipaggiamento per il proprio Campione. A seconda dell'equipaggiamento potrà diventare un Mago, un Ladro, un Guerriero, un Bardo, un Ibrido di questi, un Cavallo (no un cavallo no..)
Come funziona?
Semplice abbiamo una linea con dei Valori in Kg (o Fruffari-unità di misura del popolo dei pizziforcai). 20 kg è il peso medio di un equipaggiamento: ti fa prendere una bella armatura di cuio, una Spada, un Pugnale e magari una Pozione. Con 20 kg non hai ne malus ne bonus. Puoi arrivare al massimo a 40 kg di equip e minimo 0 kg. A seconda dei Kg usati avrai un Bonus o un Malus alla tua Agilità (caratteristica Primaria).
Ogni Arma ed Armatura modifica le caratteristiche Primarie del tuo Personaggio. Ergo potete fare il Tank che ha pochissima Agiltà ma un Botto di Vita, il Ladro che blabla (avete capito no?); le Armi inoltre ti danno un Danno Base: cioè quanto male fai in combattimento.

Una volta scelto il tuo Campione devi fare il suo Mazzo Combattimento che è composto sostanzialmente da 2 tipi di carte: Attacco e Difesa.
Attacco: Ha un costo in Energia, un Modificatore al Danno (tipo Danno dell'arma+2), un eventuale Bonus o Malus all'Agilità, ed un eventuale effetto Speciale.
Difesa: Ha un costo in Energia e un effetto speciale, che permette di ignorare un Attacco o di ridurne l'entità.
Sia Attacchi che Difese possono essere soggetti a vincoli di equip. o di caratteristiche (Richiese Scudo; Richiede Shuriken; Richiede Vita 20 o +)
Ci sono ovviamente attacchi e difese speciali, o anche effetti del tutto diversi (pozioni e simili).

2: COMBATTIMENTO:
SI pescano 5 carte dal mazzo, c'è il 1° Mulligan gratis e un secondo Mulligan pagando 2 Punti Energia. Poi si inizia.
Il gioco è a Microturni Contemporanei.
Ogni giocatore sceglie una carta e la mette coperta. Poi la rivelano insieme, pagano il costo in Energia e le verificano. Se giocano 2 difese si guardano negli occhi (non succede nulla XD), se invece tirano 2 Attacchi si verifica anzitutto chi ha più Agilità che attaccherà per primo (se il Bonus all'agilità è doppio rispetto all'avversario il giocatore può giocare subito un'altro attacco!!). Si infliggono i Danni , si eseguono eventuali effetti speciali, poi si pescano cartae fino a ritornare a 5 e il microturno ricomincia.
Ovviamente effetti speciali e simili faranno piccole Combo (tipo che gioco 3 o 4 carte in un solo microturno) e altri robe tipo pescare carte, scartare carte all'avversario, riprendere Energia o Vita (chi più ne ha più ne metta). E' possibile scartare una carta messa coperta invece di rivelarla per guadagnare 3 Punti Energia.
Il primo che arriva a 0 Putni Vita va K.O. Poi si può giocare eventualmente al meglio dei 3 Round e tra 1 e l'altro modificare fino ad 1 parte di Equipaggiamento e 3 carte Combatitmento.

Piccole Nnote per chi ha ancora voglia di leggere:
- Non ci sono limitazioni alle caratteristiche primarie (uno può arrivare a 400 punti vita se riesce)
- I Punti Energia possono andare a 0 e nel caso o non giochi o devi scartare carte per riguadagnarne;
- Hai piccole limitazioni alla composizione del Mazzo (carte uguali e simili)

Opinioni, critiche, commenti, chiacchere, sono ben volute!! :)

« Last Edit: 29 July, 2017, 10.12 by tinen23 »
Logged
Play is the way to forget the rain.

MaruXV

  • Utente registrato
  • Posts: 85
    • Autoproduttore
    • View Profile

carina l'idea^^ credo che la cosa più vicina in commercio sia Bruti, ma non l'ho mai giocato ( e ho sentito qualche critica per il fattore random un po' troppo elevato).

Ti consiglierei di dare un'occhiata al gioco online Cardhunters: è una arena (quindi aggiunge anche la componente movimento) in cui buildi il tuo party di 4 eroi e ti meni con l'avversario.
Prima di iniziare buildi appunto i petoti dandogli equipaggiamento. A ogni equipaggiamento corrispondono x carte relative, e hai slot in base alle parti del corpo: In base a che stivali hai messo avrai carte movimento diverse, in base a che arma hai attacchi diversi
se metti 2 armi hai più scelta di attacchi ed è più facile che escano etc...
Potrebbe darti qualche idea su come sviluppare il tuo^^
Logged
十人十色

tinen23

  • Utente registrato
  • Posts: 441
    • Esordiente
    • View Profile

Ciao,

Grazie per il commento! ho avuto modo di vedere Bruti e in effetti ha qualche punto di contatto, o meglio diciamo che mantiene l'idea di base! Spero di fare una fine migliore della sua ahahahah (le recensioni di Bruti sono da brividi, ha venduto solo grazie al disegnatore lol)
Sono interessato a Cards Hunter, gli darò di certo un occhio.

Nel frattempo ho inserito anche la meccanica della Distanza (a Contatto, Vicino o Lontano) con conseguenti Spintoni, Sparizioni, salti acrobatici, lanci delle armi ecc. ecc. che mettono molta strategia al gioco (non voglio inserire un concetto di Metri che complicherebbe troppo). Quando 2 Campioni sono A Contatto, le loro carte Campione sono attaccate; se sono Vicini, si mettono poco distanziati l'uno dall'altro (lunghezza pari alla metà di una carta diciamo); se sono Lontani le 2 carte sono molto distanziate (almeno la lunghezza di una carta).

Per la creazione del Campione poi ho avuto un'idea a mio avviso simpatica del Nome del Campione. Avete presente quando nei social ti fanno unire parti di lettere in base ad esempio a quando sei nato e ti esce il tuo nome in elfico? Ecco ho fatto una cosa simile.
A diverse parti di lettere corrisponde un Bonus alle caratteristiche primarie. Es.
fra; tar; mar; + 5 ai Punti Vita. ot; sor; fom +3 Punti energia. Se io quindi chiamo un Campione Tarfom avrò un personaggio con + 5 Punti vita (tar) e +3 Punti Energia (fom). Ci sono ovviamente diversi parametri e il giocatore deve scegliere 3 sezioni.
Logged
Play is the way to forget the rain.

MaruXV

  • Utente registrato
  • Posts: 85
    • Autoproduttore
    • View Profile

molto carina l'idea del nome ! secondo me puoi svilupparla bene ed ' originale.

Per la meccanica vicino/lontano non so se hai presente il tcg di vampires the eternal struggle (gran gioco tra l'altro, sempre di Garfield).

in Vtes quando due petotti si menano, di default sono vicini. Hanno una forza/delle armi che ti danno bonus forza o danni prefissati. Ci sono alcune carte/armi che ti danno delle "manovre" ovvero ti permettono di avvicinarti o allontanarti. questo perchè, per esempio, se uno dei due ha un'arma a distanza e l'altro no, se il combattimento si svolge a distanza quello con l'arma da mischia non attacca.
Se tu vuoi ampliarlo potresti fare che il combattimento parte di base a distanza "media", dalla quale puoi menarti con armi da lancio etc. E inserire delle "manovre" che ti permettono di metterti a raggio corto o a raggio lungo. Un'idea potrebbe essere:

1. scelgo arma con cui combatto questo round/match (es. arco è forta da lunga ma scarsissimo in corta, decente in media. Pugnale buono in corta, puoi lanciarlo in media e lo perdi. Martellone fortissimo ma lo usi solo in corta.
2. giochi carte che ti permettono di spostarti, avvicinarti, allontanarti etc ed avere effetti vari.
3. giocate tutte le carte si risolvono gli attacchi in base alla distanza di combattimento.
Logged
十人十色

mrpako

  • Utente registrato
  • Posts: 1018
    • Autore edito
    • View Profile

mi piacciono molto l'idea dei nomi , ( anche se ricorda il gioco Chimere , è ben sfruttata nel contesto ) e del peso. se voglio più opzioni (ranged/mlee ) mi appesantisco e perdo altri bonus. me gusta.
Logged
La macchina del capo ha un buco nella gomma. Hai bisogno di 3 segnalini Mc-Gyver e un token Cewingum per ripararla.

tinen23

  • Utente registrato
  • Posts: 441
    • Esordiente
    • View Profile

mi piacciono molto l'idea dei nomi , ( anche se ricorda il gioco Chimere , è ben sfruttata nel contesto ) e del peso. se voglio più opzioni (ranged/mlee ) mi appesantisco e perdo altri bonus. me gusta.
Graziee :) Esatto l'idea è proprio questa!

molto carina l'idea del nome ! secondo me puoi svilupparla bene ed ' originale.

Per la meccanica vicino/lontano non so se hai presente il tcg di vampires the eternal struggle (gran gioco tra l'altro, sempre di Garfield).

in Vtes quando due petotti si menano, di default sono vicini. Hanno una forza/delle armi che ti danno bonus forza o danni prefissati. Ci sono alcune carte/armi che ti danno delle "manovre" ovvero ti permettono di avvicinarti o allontanarti. questo perchè, per esempio, se uno dei due ha un'arma a distanza e l'altro no, se il combattimento si svolge a distanza quello con l'arma da mischia non attacca.
Se tu vuoi ampliarlo potresti fare che il combattimento parte di base a distanza "media", dalla quale puoi menarti con armi da lancio etc. E inserire delle "manovre" che ti permettono di metterti a raggio corto o a raggio lungo. Un'idea potrebbe essere:

1. scelgo arma con cui combatto questo round/match (es. arco è forta da lunga ma scarsissimo in corta, decente in media. Pugnale buono in corta, puoi lanciarlo in media e lo perdi. Martellone fortissimo ma lo usi solo in corta.
2. giochi carte che ti permettono di spostarti, avvicinarti, allontanarti etc ed avere effetti vari.
3. giocate tutte le carte si risolvono gli attacchi in base alla distanza di combattimento.

wow sei una fonte di fonti! :D no non conoscevo questo eternal struggle ma vado ad informarmi!
Per ora l'idea delle Distanze la vedo così: Ce ne sono 3 come detto: A Contatto, Vicino, Lontano;
Il Combattimento inizia con il giocatore con maggiore Agilità che decide se stare a Contatto, Vicino oppure Lontano (dall'avversario).
Nel proprio turno, quando la carta viene rivelata, sempre in ordine di Agilità, è possibile pagare 3 Punti Energia per Avvicinarsi (cioè da Lontano a Vicino; da Vicino a Contatto) oppure pagare 3 Punti Energia e scartare la carta rivelata per andare direttamente a Contatto.
Allo stesso modo al contrario un giocatore può Allontanarsi dall'avversario.
Poi ci sono carte che ovviamente avvicinano e allontanano direttamente nell'effetto. "Carica: vai a Contatto, se eri Lontano +2 ai Danni" "Salto Acrobatico: vai Lontano dall'avversario". Infine come è logico pensare, le armi hanno una gittata (a contatto, da vicino, da lontano) e gli attacchi singoli possono modificare tale distanza (Lancio dell'arma: Attacca come se fossi a Contatto).
Logged
Play is the way to forget the rain.

CMT

  • Utente registrato
  • Posts: 2905
    • Esordiente
    • View Profile
    • Poteva andare peggio

In buona sostanza l'ho fatto come webgame una decina o quindicina di anni fa, solo coi robottoni come personaggi ^__^;; Praticamente identico, distanze limitate (tra l'altro era bidimensionale per cui c'erano solo 4 possibili direzioni di movimento e la distanza era sempre in linea retta), energia che si consumava, diversi tipi di armi (a distanza, corpo a corpo e miste che si potevano usare in entrambe le situazioni ma con risultati diversi), equipaggiamenti e così via. Tecnicamente è perfino ancora accessibile ^_^
Anzi è una cosa di cui sono tuttora parecchio orgoglioso perché aveva tre diversi motori di combattimento, uno in "tempo reale" (io faccio la mia mossa, poi aspetto la tua, poi tocca di nuovo a me, ecc) uno pre-programmato (decido dall'inizio tutte le mosse della mia partita) e uno automatico (lasciando decidere al pilota del robot, "umano" o automatico, che decide di suo la mossa più adatta alla situazione, con vari gradi di AI che andavano dal "me attacca" al "se l'ultima volta il mio avversario ha usato un'arma a distanza è il caso che io mi avvicini per usare le mie da corpo a corpo perché è possibile che lui non ne abbia e sia costretto a subire o allontanarsi")
« Last Edit: 01 August, 2017, 9.01 by CMT »
Logged
Cérto

tinen23

  • Utente registrato
  • Posts: 441
    • Esordiente
    • View Profile

ahah CMT con tutti i giochi che hai ideato, provato e pensato negli ultimi 20anni non dubito che qualcuno si avvicini ad una tua idea, fortuna vuole che io non apprezzi robottoni e possibili meccaniche di gioco annesse, ne abbia intenzione di farne uno webgame ;)
Non dirmi che avevi pure il peso come scelta degli equip. e il Nome del Campione per le caratteristiche XD
Detto questo come combattimento ne ho pensato solamente uno e per fortuna è differente dai tuoi :)

Nel mio caso si gioca in contemporanea: ognuno sceglie la carta, la gioca coperta, poi viene rivelata insieme. Da quella prima carta giocata "quasi" casualmente (anche se in realtà dipende sempre dalla giocata precedente, dall'energia a disposizione, bluff ecc. ecc.), ci sono poi le diverse conseguenze: carte addizionali che si giocano in ordine di Agilità, Trick e altri.

Piccola novità è la limitazione delle carte Parata e Schivata (entrambe ti fanno ignorare il colpo avversario). E' possibile avere nel proprio mazzo 1 Parata ogni 5 P.v. del tuo Campione, mentre puoi avere 1 Schivata ogni 5 Punti Agilità del tuo Campione. In questo modo le caratteristiche del tuo Campione indirizzano anche alla scelta delle carte possibilmente inseribili nel mazzo.
« Last Edit: 01 August, 2017, 9.33 by tinen23 »
Logged
Play is the way to forget the rain.

CMT

  • Utente registrato
  • Posts: 2905
    • Esordiente
    • View Profile
    • Poteva andare peggio

Non dirmi che avevi pure il peso come scelta degli equip. e il Nome del Campione per le caratteristiche XD
Detto questo come combattimento ne ho pensato solamente uno e per fortuna è differente dai tuoi :)

No, il peso l'avevo ignorato di proposito e il nome è un'idea originale (a me cambiavano le caratteristiche in base al personale che assumevi, c'era un vero e proprio "ufficio collocamento" per assumere piloti, meccanici e via dicendo, ammesso di poterli poi stipendiare)

In realtà ricordavo bene e funziona ancora, anche se non ci gioca ovviamente nessuno. Se vuoi dai un'occhiata:

http://pbems.net/robot/
Logged
Cérto

tinen23

  • Utente registrato
  • Posts: 441
    • Esordiente
    • View Profile

ah capito! assolutamente gli do un'occhiata :)
Logged
Play is the way to forget the rain.