//
Pages: 1 [2]

Author Topic: ROBOTTONI  (Read 798 times)

alexxx1209

  • Utente registrato
  • Posts: 206
    • Esordiente
    • View Profile
Re: ROBOTTONI
« Reply #15 on: 03 August, 2017, 8.47 »

Allora sono accettate solamente parole come: Vai! Yattà! AAAAAA! e i nomi dell'attacco che stai facendo.
« Last Edit: 03 August, 2017, 8.49 by alexxx1209 »
Logged
Alessandro Ricci

CMT

  • Utente registrato
  • Posts: 2966
    • Esordiente
    • View Profile
    • Poteva andare peggio
Re: ROBOTTONI
« Reply #16 on: 03 August, 2017, 9.31 »

Sarebbe una grande parodia di film di fantascienza di serie B: affidiamo la difesa della terra ad un manipolo di asociali su una marionetta gigantesca e scoordinata...

Per quale motivo inseriresti il non comunicare tra giocatori?

Offgame perché sono bastard inside (e poi se comunicano tanto vale che decidano tutti assieme cosa fare e chi controlla cosa diventa irrilevante)
Ingame perché gli si è rotto l'audio del sistema di comunicazione interno per cui possono vedersi ma non parlare. Aggiungici turni in quasi-real-time così non hanno tempo di giocare ai mimi e...
(anche se il robottone medievale comandato a leve e pulegge mi stuzzica :D :D :D)

A parte gli scherzi, ma in un'ipotesi di collaborativo su un unico mech, come lo gestite quello nemico?

Non avendo un giocatore che lo tiene serve una IA di qualche genere, tutto sta a capire se deve essere proattivo o reattivo e quanto vuoi che sia casuale il suo comportamento.
Logged
Cérto

confucio

  • Utente registrato
  • Posts: 429
    • Esordiente
    • View Profile
Re: ROBOTTONI
« Reply #17 on: 03 August, 2017, 9.58 »

solo due parole: Real time!   ;-)
Logged
Il sasso è troppo forte, va meglio bilanciato
la carta va bene così, ben playtestata
firmato: le forbici

Journeyman

  • Utente registrato
  • Posts: 136
    • Esordiente
    • View Profile
    • Giochi di Carta
Re: ROBOTTONI
« Reply #18 on: 03 August, 2017, 10.47 »

Io non sono d'accordo sull'assenza di comunicazione. A livello proprio di background, guardando qualsiasi anime o film del genere, saprete benissimo che ogni soldato ha un auricolare con il quale trasmette le informazioni e si tiene in contatto con i compagni. Non siamo mica nel medioevo XD

Guardando un telefilm o un anime del genere noti anche lo scollamento: un secondo prima azione a perdicollo, un secondo dopo i protagonisti che si fanno una comoda chiaccherata neanche fossero in sala da te, e poi di nuovo azione. Quello che ho scritto a biglietti prende ad esempio gli auricolari e la possibilità di una comunicazione focalizzata (escludo qualcuno per comunicare comprensibilmente con un altro), anche perché in una "chat di gruppo" se parlano 2 persone contemporaneamente non si capisce una mazza.
Logged
Madness will give me peace of mind.

alexxx1209

  • Utente registrato
  • Posts: 206
    • Esordiente
    • View Profile
Re: ROBOTTONI
« Reply #19 on: 03 August, 2017, 13.20 »

solo due parole: Real time!   ;-)


Solo due parole: Magic Maze.
Logged
Alessandro Ricci

faro59

  • Utente registrato
  • Posts: 88
    • Esordiente
    • View Profile
Re: ROBOTTONI
« Reply #20 on: 03 August, 2017, 19.38 »

Ricapitolando la nostra gigantesca marionetta scoordinata, comandata da un manipolo di asociali, a cui si aggiunge un malfunzionamento   generale più che la parodia di un film di fantascienza di serie B, ora mi ricorda tanto la nostra situazione politica...

A me non piacciono i giochi in cui non sei in grado di controllare quasi nulla qua moltiplicato per 4. Tra l'altro il fatto che il mech si muove non solo comporta la creazione di una mappa, ma pure che il mech del gioco si muova anche lui, altrimenti diventa un monolite attaccato da una trottola impazzita che fa cose a caso.

A questo punto, seguendo la vostra vena di follia, adotterei il sitema di x-wing: programmi 3 mosse e speri di inquadrare l'avversario...

Comunque in Pacific Rim i mecha erano controllati dai piloti attraverso una rete neurale




Logged

Journeyman

  • Utente registrato
  • Posts: 136
    • Esordiente
    • View Profile
    • Giochi di Carta
Re: ROBOTTONI
« Reply #21 on: 03 August, 2017, 19.53 »

Comunque in Pacific Rim i mecha erano controllati dai piloti attraverso una rete neurale

Certo, anche se mi pare di ricordare che inseguire il bianconiglio dei ricordi lungo le sinapsi condivise nel rift non fosse proprio produttivo...

Questo per dire che se i due emisferi (nel caso di pacific rim) non sono coordinati si hanno buone possibilità di disastro.

Detto questo segui la tua vena creativa (o folle nel nostro caso) e vedi, i nostri sono suggerimenti e idee buttate a caso per essere da stimolo (a te come anche a noi).
Logged
Madness will give me peace of mind.

faro59

  • Utente registrato
  • Posts: 88
    • Esordiente
    • View Profile
Re: ROBOTTONI
« Reply #22 on: 03 August, 2017, 20.01 »

Ma a me piace questa cosa folle che sta uscendo fuori, di idee che a me non avevano manco sfiorate ne avete messe a vagonate, ora si tratta solo di vedere cosa ci si può e cosa non si può fare, considerate anche le mie qualità un pò scarse...
Logged

Livingston

  • Utente registrato
  • Posts: 67
    • Esordiente
    • View Profile
Re: ROBOTTONI
« Reply #23 on: 04 August, 2017, 8.18 »

Visto che ormai siamo tutti partiti per la tangente, metto altra carne al fuoco :-)
E se il Mech avversario fosse controllato da una cosa alla... (vi chiedo uno sforzo di immaginazione)... Onitama? Cioè, ad ogni turno giro una carta Cattivone che mi dice come potrà muoversi il Mech avversario, rispetto alla sua posizione attuale.
Potrebbe essere carino gestire l'incognita che ogni volta si può potenzialmente muovere in 3 direzioni diverse (ovvero su 3 caselle diverse) e sta a noi studiare una strategia per cercare, in qualsiasi caso, di portare la situazione a nostro favore. Provo a fare un esempio:

Giriamo la carta movimento del cattivone che ci dice che, dalla sua posizione attuale, nel combattimento potrà spostarsi di 2 avanti, di 2 indietro o di 2 a destra.
Noi, gestendo la nostra energia, valutiamo quale sia la nostra mossa migliore per essere pronti in qualsiasi dei 3 casi. Una volta stabilito cosa faremo noi (quindi cooperativo totale con comunicazione), si tira un D6 per vedere cosa ha deciso di fare il cattivone (1-2 = compie il movimento A; 3-4 = compie il movimento B; 5-6 = compie il movimento C).
A quel punto si verificano i movimenti e si vede se siamo stati sufficientemente scaltri da aver attuato una strategia il più possibile impeccabile contro i 3 possibili movimenti del Cattivone.
Questa modalità ha sicuramente delle cose da risolvere, soprattutto nella successione dei movimenti nostri e suoi, ma mi stuzzica l'idea che si giri una carta che ti da 3 ipotesi e tu devi trovare una "soluzione" che, in qualsiasi dei 3 casi, sia più possibile vincente.
Logged

faro59

  • Utente registrato
  • Posts: 88
    • Esordiente
    • View Profile
Re: ROBOTTONI
« Reply #24 on: 04 August, 2017, 19.28 »

L'idea non è male, ma resta il fatto che ci va inserita una fase di combattimento...
Logged

Reedrill

  • Utente registrato
  • Posts: 32
  • WARGhaaaBLL!!
    • Esordiente
    • View Profile
Re: ROBOTTONI
« Reply #25 on: 19 August, 2017, 16.31 »

Mi prendo del tempo, leggo tutto e arrivo a spaccare le balle!
Ho letto robottoni! Non capisco più niente...
Logged

faro59

  • Utente registrato
  • Posts: 88
    • Esordiente
    • View Profile
Re: ROBOTTONI
« Reply #26 on: 19 August, 2017, 21.06 »

Tranquillo, non c'è fretta...

E' un progetto che sto portando avanti nei ritagli di tempo insieme ad altri embrioni di idee, devo pensare al gioco che sto testando, ma per evitare di fissarmici sopra ogni tanto me parte la brocca per altre cose!!!
Logged
Pages: 1 [2]