//

Author Topic: BATTAGLIA ALL'ULTIMO GRADINO  (Read 328 times)

eneru

  • Utente registrato
  • Posts: 60
    • Esordiente
    • View Profile
BATTAGLIA ALL'ULTIMO GRADINO
« on: 01 September, 2017, 18.56 »

Ciao a tutti qualche giorno fa mi è venuta questa idea di gioco sulle arti marziali e vorrei sapere cosa ne pensate.
Il gioco è un card game per 2 giocatori, avrei voluto espanderlo a più giocatori ma non ci riesco, non riesco a trovare la giusta meccanica per giocare dai 3 giocatori in su.
AMBIENTAZIONE
2 Maestri di arti marziali dopo aver affrontato mille pericoli e peripezie arrivano finalmente al tempio dove è contenuta la corona del re delle arti marziali; chi riuscirà a prenderla per primo diventerà il maestro supremo. A separarli dalla gloria c'è una kilometrica gradinata. ma non è una semplice scala qualsiasi, ogni gradino nasconde un pericolo, tra guardie, trappole e colpi bassi chi arriverà per primo?
MECCANICHE DI GIOCO E MATERIALI
Un mazzo di carte combattimento contenente:
CARTE COLPO
CARTE TECNICA
CARTE STILE
Un mazzo di carte evento che serve a variare le meccaniche di gioco per far si che il gioco non diventi ripetitivo.
un tot di legnetti ( 30?) per giocatore.
un tot di segnalini punti scala
MECCANICA DI COMBATTIMENTO
Per prima cosa i giocatori prima giocano le carte tecniche e il giocatore di turno ha diritto a schierare una carta stile.
Ci sono vari stili: kung fu, pugilato, karate e colpi speciali.
Ogni carta stile ha il bordo di colore diverso così come le carte colpo. ESEMPIO Se un giocatore gioca una carta colpo pugno chiwa ( bordo arancione kung fu) e in campo c'è la carta stile del kung la carta colpo aumenterà la sua forza, tipo da 5 a 7. Le carte tecniche vanno giocate prima del combattimento e semplicemente va seguito il testo della carta.
Ecco il punto di forza del gioco: per giocare le carte colpo bisogna pagare, secondo alcune meccaniche, un costo. Il costo si paga in legnetti, i quali vanno disposti uno sopra l'altro.

Il giocatore in attacco dichiara la sua carta e si conteggiano i bonus dati dalle tecniche o dallo stile in campo e si rispettano
le regole dettate dalla carta evento. Se il valore della carta alla fine è 5 ( ad esempio) il giocatore in difesa deve avere per difendersi
una carta con valore pari o superiore al valore della carta giocata dall'attacante. Se il valore è pari nessuno perde segnalini scala
e tutti pagano il costo di legnetti; se il valore dell'attacco è superiore l'attacante paga il costo in legnetti e ruba tot segnalini scla
dal difensore, se il valore di difesa è superiore il difensore pga il costo della sua carta in legnetti e prende all'avversario toto legnetti pari alla
sua carta.
Se la torre di un giocatore crolla perde tutti i segnalini scala.
COMPLETARE LA TORRE
Se un giocatore riesce a costruire una torre da 30 legnetti vuol dire che il suo spirito ha raggiunto il potere
massimo perciò ha diritto ad un turno senza pagare costi in legnetti. Poi disfa la tore e comincia da capo senza perdere nessun segnalino scala.
Il gioco si finisce dopo un tot di turni ( da definire) e vince il giocatore che in quel momento ha più segnalini scala.



Logged

eneru

  • Utente registrato
  • Posts: 60
    • Esordiente
    • View Profile
Re: BATTAGLIA ALL'ULTIMO GRADINO
« Reply #1 on: 02 September, 2017, 20.34 »

Rega c'è qualcuno?
Logged

brixia

  • Utente registrato
  • Posts: 97
    • Esordiente
    • View Profile
Re: BATTAGLIA ALL'ULTIMO GRADINO
« Reply #2 on: 02 September, 2017, 22.23 »

Perdonami, probabilmente sono io che ho avuto una giornata pesante ed ho il cervello in tilt.
Ho provato a rileggere varie volte il tutto, ma non ciò capito molto.
Ci sono molte cose che non hai spiegato, quindi non riesco ad immaginare la fattibilità del gioco.
Ti faccio alcuni esempi come mi vengono in mente.

Dici "Se la torre di un giocatore crolla perde tutti i segnalini scala." come fa a crollare e perchè dovrebbe crollare? Se un giocatore perde tutti i segnalini scala ha perso e finisce la partita?

Dici "COMPLETARE LA TORRE. - Se un giocatore riesce a costruire una torre da 30 legnetti" ma come la completa? si somma a quelli che ha già? è la torre di cui parlavi prima o una seconda torre? se sono due quando perde legnetti li perde da quale torre?

Perchè l'attaccante vince segnalini scala ed invece il difensore legnetti?

Combattimento. Prima si giocano le carte tecniche, poi "il giocatore di turno ha diritto a schierare una carta stile." vuol dire che anche non schierarlo?
E i turni di cui accenni come funzionano? Le carte colpo come vengono usate? manca la dinamica.
Se il giocatore di turno decide lo stile, quasi sicuramente ha la maggior percentuale di possibilità di fare colpo con lo stile richiesto, mentre il difensore molto molto minore: è una cosa voluta?
Le carte tecniche come sono? non è spiegato ne come sono ne la loro utilità, ne come si seguono, dato che ce ne sono in campo 2.

I legnetti/segnalini devono essere molto bilanciati, dato che si perdono alcuni se si perdono, gli altri se si vince.
Se un giocatore termina i legnetti cosa accade?

Le carte eventi: cosa sono, come/quando vengono usate? eccetera.
Logged

eneru

  • Utente registrato
  • Posts: 60
    • Esordiente
    • View Profile
Re: BATTAGLIA ALL'ULTIMO GRADINO
« Reply #3 on: 03 September, 2017, 11.56 »

La torre crolla perché é una torre fatta da legnetti uno sopra l'altro e difficilmente una torre regge dopo i 28 legnetti. Per completare basta fare una torre da 30 legnetti se ce la fai l'hai già completata non devi fare altro. Il difensore non vince alcun legnetto semplicemente chi vince ruba si i segnalini ma paga anche il costo della carta giocata in legnetti, cioé aggiungendoli alla torre.
Certo la carta stile puoi anche non giocarla la cosa è a tuo piacimento. La dinamica avviene cosí te la spiego cn un esempio. Andrea gioca lo stile kung fu e attacca con il pugno chiwa che ha 3 di valore la carta stile aumenta il suo valore a 5. Il difensore schiera però una carta kung fu da 4 lo stile la porta a 6 e vince. Si applicano quindi i costi in legnetti e si prendono i segnalini scala. Si è una cosa voluta per bilanciare il fatto che il difensore gioca la sua carta dopo la tua. Un giocatore termina i legnetti vuol dire per forza che li ha tutti sulla torre perciò ha completato la torre e si applicano le regole che ho già scritto.
Le carte evento se ne gira una ogni turno dal mazzo e sono carte che modificano le regole del combattimento, aggiungono regole speciali, bonus ecc
Logged

eneru

  • Utente registrato
  • Posts: 60
    • Esordiente
    • View Profile
Re: BATTAGLIA ALL'ULTIMO GRADINO
« Reply #4 on: 03 September, 2017, 22.28 »

Scusa se non sono stato chiaro nella spiegazione iniziale
Logged

mrpako

  • Utente registrato
  • Posts: 1043
    • Autore edito
    • View Profile
Re: BATTAGLIA ALL'ULTIMO GRADINO
« Reply #5 on: 04 September, 2017, 12.35 »

indipendentemente da come sono spiegate le regole, onestamente fatico a trovare l'elemento di divertimento nel gioco. L'idea della torre può essere interessante, ma ci si interagisce troppo poco per giustificare un costo del genere in un gioco.

se potessi attaccare FISICAMENTE la torre per farla crollare sarebbe più figo, così come in base alla tecnica dell'attacco imporre di poggiare le tessere in un modo via via più bastardo  ( incrociate, sporgenti, sul lato corto etc. ) 
Logged
La macchina del capo ha un buco nella gomma. Hai bisogno di 3 segnalini Mc-Gyver e un token Cewingum per ripararla.

CMT

  • Utente registrato
  • Posts: 2933
    • Esordiente
    • View Profile
    • Poteva andare peggio
Re: BATTAGLIA ALL'ULTIMO GRADINO
« Reply #6 on: 04 September, 2017, 15.41 »

indipendentemente da come sono spiegate le regole, onestamente fatico a trovare l'elemento di divertimento nel gioco. L'idea della torre può essere interessante, ma ci si interagisce troppo poco per giustificare un costo del genere in un gioco.

se potessi attaccare FISICAMENTE la torre per farla crollare sarebbe più figo, così come in base alla tecnica dell'attacco imporre di poggiare le tessere in un modo via via più bastardo  ( incrociate, sporgenti, sul lato corto etc. ) 

Concordo su alcune cose. L'idea della torre è carina, mescola un gioco di carte a uno di destrezza, però:
- è poco legata (in termini di gioco esattamente che c'entra la torre?)
- non ha un fattore agonistico personale: è una torre fatta di mattoncini e non credo sia particolarmente complicato metterli su, perciò non sarà neanche tanto facile che crolli accidentalmente. Ovviamente io giocatore NON voglio che crolli, ma il fatto che esista il rischio e che non debba arrivare un terremoto per causarlo dà pepe al gioco. (Sì, capisco che non li metti tipo Jenga ma uno sull'altro in fila unica, ma io a casa ho pile di fumetti che sfidano ogni legge della fisica, 30 mattoncini di legno non mi spaventano :D)

Nella descrizioni del gioco parli anche di "guardie, trappole e colpi bassi", i colpi bassi posso anche vederli arrivare dall'avversario, ma guardie e trappole dove sono?
In effetti "dentro" il gioco fatico a calarmici. Devo immaginarmi due omini che salgono lungo questa scala però il primo che è, mettiamo, al gradino 10, riesce comunque a sferrare un punto al secondo che è sul gradino 2 (e viceversa)?
Può anche essere che sia solo un problema di ambientazione, in effetti.
Logged
Cérto

eneru

  • Utente registrato
  • Posts: 60
    • Esordiente
    • View Profile
Re: BATTAGLIA ALL'ULTIMO GRADINO
« Reply #7 on: 04 September, 2017, 16.27 »

Grazie a mrpako e  CMT per i consigli, è evidente che cosí il gioco non sta in piedi perciò ripartirò dalle idee di mrpako che mi sono piaciute molto e cercherò di trovare un'ambientazione migliore per il gioco, che si adatta meglio.
Logged

eneru

  • Utente registrato
  • Posts: 60
    • Esordiente
    • View Profile
Re: BATTAGLIA ALL'ULTIMO GRADINO
« Reply #8 on: 08 September, 2017, 20.25 »

Nn riesco a trovare un'ambientazione decente che si adatti al gioco, invece sono riuscito a risolvere i problemi delle meccaniche
Logged