//

Author Topic: Trade Market  (Read 570 times)

CMT

  • Utente registrato
  • Posts: 3116
    • Esordiente
    • View Profile
    • Poteva andare peggio
Trade Market
« on: 13 September, 2017, 8.56 »

Titolo assolutamente provvisorio, anche perché parte del gioco non c'è ancora.
L'idea di base è avere un mazzo di 40 carte divisi in gruppi di 4 simboli uguali (alla peggio vanno bene le napoletane ignorando i semi).
A inizio gioco si toglie del tutto una serie di simboli dal mazzo (per evitare che in quel che segue vengano fuori tutti e 4) e si compone una piramide di 15 carte coperte, con 5 alla base, poi 4, ecc.
Le carte alla base varranno 1 (o 0, da decidere), quelle della fila superiore 2 (o 1) e così via.
Il resto delle carte, incluse quelle rimosse inizialmente, vengono distribuite coperte ai giocatori. Il numero dipende dal numero dei giocatori, e possono rimanere carte non assegnate che verranno messe scoperte a centro tavola.
Ogni turno il primo giocatore (che ruota) scopre una delle carte della piramide, partendo dal basso e rivelandone così il valore (almeno per il momento, dato che in sostanza il valore sarà dato dalla somma delle posizioni di quel simbolo. Ad es., se il fante compare sulla base, dove vale 1 e sul penultimo livello, dove vale 4, il suo valore totale a fine partita sarà 5)
Fatto ciò, ogni giocatore può compiere un'azione, che va dallo scambiare una propria carta con una (coperta) della piramide, acquisire in qualche modo una delle carte al centro, guardare una carta della piramide, scambiare carte più o meno consensualmente con un altro giocatore...
Quando tutte le carte della piramide sono state scoperte (l'ultima fa cessare la partita istantaneamente, senza ulteriori azioni), ogni giocatore totalizza i punti delle carte che possiede in base a quanto definito dalle posizioni nella piramide.

Cose che NON so ancora.
- quante e quali azioni mettere in gioco (di alcune sono cérto, altre meno)
- in base a cosa determinare quali azioni si possono compiere. Le opzioni vanno da:
1- sono tutte sempre disponibili e si sceglie liberamente (ma rischio l'analysys paralisys)
2- ci sono delle carte azione da giocare
3- c'è una tabella delle azioni (o dei gettoni) e ogni giocatore sceglie la propria rendendola però indisponibile agli altri fino al reset
4- le carte della piramide hanno ognuna un simbolo di azione e la carta scoperta determina quale azione potranno compiere i giocatori in quel turno (o, eventualmente, ha 2-3 simboli azione tra cui scegliere)
5- avere delle specifiche carte azione da mescolare e mettere sotto le carte della piramide, scoprendole assieme a queste ultime per indicare quali azioni sono disponibili (simile al 4 ma elimina il problema di associazione carta/azione, riduce la confusione)
- se valga la pena mettere una sorta di valuta e consentire vendite e acquisto di carte in stile mercante in fiera
Inoltre penso anche sarebbe in qualche modo interessante ridurre la libertà di azione man mano che si sale nella piramide (anche perché effettivamente alcune azioni diventano del tutto inutili o ridicole quanto più si sale). A questo scopo la versione 5 avrebbe un suo perché, magari avendo mazzetti diversi di carte con un numero diverso di azioni su ognuna (che permetterebbe anche di far sparire del tutto determinate azioni a determinati livelli)
Logged
Cérto

CMT

  • Utente registrato
  • Posts: 3116
    • Esordiente
    • View Profile
    • Poteva andare peggio
Re: Trade Market
« Reply #1 on: 23 January, 2018, 11.17 »

Riscopro questo gioco... mio, di cui avevo dimenticato perfino io l'esistenza. Il bello è che il concetto mi sembra interessante ma non se l'è filato nessuno, magari "uppandolo" un attimo qualcuno mi dà dei suggerimenti? Credo sarebbe carino da sviluppare
Logged
Cérto

Journeyman

  • Utente registrato
  • Posts: 158
    • Esordiente
    • View Profile
    • Giochi di Carta
Re: Trade Market
« Reply #2 on: 23 January, 2018, 13.33 »

Potresti dare ad un giocatore una plancia di gioco su cui sono indicate le azioni e un segnalino azione: ogni turno il giocatore sposta il segnalino sull'azione che vuole fare, rendendosela indisponibile per il prossimo turno.
Logged
Madness will give me peace of mind.

CMT

  • Utente registrato
  • Posts: 3116
    • Esordiente
    • View Profile
    • Poteva andare peggio
Re: Trade Market
« Reply #3 on: 23 January, 2018, 14.16 »

Potresti dare ad un giocatore una plancia di gioco su cui sono indicate le azioni e un segnalino azione: ogni turno il giocatore sposta il segnalino sull'azione che vuole fare, rendendosela indisponibile per il prossimo turno.

Mi aggiunge materiale ma ci può anche stare (sempre meno "oneroso" che fare le carte azione), però a questo punto la domanda è: voglio che un giocatore non possa fare la stessa azione due turni di seguito? Perché se la cosa è irrilevante, tanto vale avere azioni sempre disponibili.
Logged
Cérto

Journeyman

  • Utente registrato
  • Posts: 158
    • Esordiente
    • View Profile
    • Giochi di Carta
Re: Trade Market
« Reply #4 on: 23 January, 2018, 14.23 »

Mi aggiunge materiale ma ci può anche stare (sempre meno "oneroso" che fare le carte azione), però a questo punto la domanda è: voglio che un giocatore non possa fare la stessa azione due turni di seguito? Perché se la cosa è irrilevante, tanto vale avere azioni sempre disponibili.
Dipende: banalmente se come hai scritto "penso anche sarebbe in qualche modo interessante ridurre la libertà di azione man mano che si sale nella piramide" avere 2 vincoli - uno forte dato dal meccanismo di selezione e uno debole dato da azioni che perdono di utilità - ti porta a raggiungere lo scopo.
Logged
Madness will give me peace of mind.

CMT

  • Utente registrato
  • Posts: 3116
    • Esordiente
    • View Profile
    • Poteva andare peggio
Re: Trade Market
« Reply #5 on: 23 January, 2018, 14.31 »

Dipende: banalmente se come hai scritto "penso anche sarebbe in qualche modo interessante ridurre la libertà di azione man mano che si sale nella piramide" avere 2 vincoli - uno forte dato dal meccanismo di selezione e uno debole dato da azioni che perdono di utilità - ti porta a raggiungere lo scopo.

Esiste un meccanismo "naturale" che riduce lo scopo delle azioni, più che le azioni, che in realtà sono sempre eseguibili. Ad esempio una merce potrebbe avere un valore fissato a un certo punto (perché tutte e tre le carte nella piramide sono scoperte) e quindi diventa inutile o dannoso scambiarla/acquisirla (a meno che si riesca a cederne una che vale sicuramente meno), come pure le carte coperte che si potrebbe scambiare con le proprie sono sempre meno. Detto ciò, non fa moltissima differenza se ogni volta che una carta viene scoperta tutti i giocatori scelgono di prendere una carta dal centro senza mai fare altro.
Dare un pool di azioni comune implica che scegliendo la tua azione stai anche limitando gli altri, perciò aggiunge un ulteriore tocco di strategia, ma se stai limitando solo te stesso non è la stessa cosa (sì, scelgo il commercio sapendo che non potrò rifarlo al prossimo turno, ma farò altro e ricommercerò dopo, se ho un'idea della situazione di gioco non dovrebbe cambiarmi molto la vita)
Logged
Cérto

CMT

  • Utente registrato
  • Posts: 3116
    • Esordiente
    • View Profile
    • Poteva andare peggio
Re: Trade Market
« Reply #6 on: 23 January, 2018, 15.25 »

Ho abbozzato un regolamento, per ora lasciando libera scelta tra tutte le azioni ad ogni turno. In questo modo sostanzialmente il gioco si può giocare con un mazzo di napoletane e un oggetto qualunque per marcare il primo giocatore. :D
Logged
Cérto