//

Author Topic: Giramazzo  (Read 437 times)

Giovanni Franceschelli

  • Utente registrato
  • Posts: 56
    • Esordiente
    • View Profile
Giramazzo
« on: 13 January, 2018, 13.25 »

Ed eccomi al quarto ed ultimo gioco che presenterò a IdeaG!
Come il primo gioco che ho postato qui è un astratto di carte. Sono consapevole che non sia facile catturare l'attenzione con i giochi astratti ma almeno stavolta ci ho messo un pizzico di deck-building :-P

Giramazzo [Text free][8+][2-4G][15-30 min]
Regolamento:

Generale (ogni 3 turni si passa il proprio mazzo):
Ogni turno ogni giocatore deve fare una sola azione, dopo che tutti hanno giocato per 3 volte si verifica se si sono soddisfatte delle condizioni prima quelle negative e poi quelle positive (tra cui la vittoria). Si gira una carta evento e si passa il mazzo al giocatore alla propria destra. Quando finisce il gioco vince chi ha più punti.

Materiale:
120 carte gioco numeriche
40 carte evento
4 carte reference
1 carta segna turno a 3 spazi
200 punti divisi in segnalini diversi (40 da 1 - 20 da 3 - 20 da 5, in totale 80 segnalini)
80 segnalini oro

Carte gioco numeriche:
Sono 120 così distribuite: 55 carte “1” , 35 “2” e 30 “3”

Carte evento:
Si girano alla fine dei 3 turni e sono 40, nel dettaglio:
-   5 prendi un “1” se vuoi (vale nel turno successivo)
-   5 prendi un “2” se vuoi (vale nel turno successivo)
-   5 prendi un “3” se vuoi (vale nel turno successivo)
-   5 prendi 3 oro
-   5 paga 2 oro
-   5 non si gira il mazzo per un turno
-   10 Asta [vedi “Regole speciali”]

Fasi di gioco a giocatore:

Fase preparativa:
All’inizio del primo turno viene dato a tutti un mazzo di 6 carte “1” e 6 segnalini oro.
Si mescola il mazzo coperto e si pescano 3 carte. Se non ce ne dovessero essere abbastanza per una mano completa, si pescano quelle che ci sono, si rimescola il mazzo e si pescano le rimanenti.

Fase delle azioni:
Ogni turno ogni giocatore deve fare una delle seguenti azioni per forza:
-   Prendi un “1”
-   Dai una carta a destra per prendere un “2”
-   Dai una carta a destra, una carta a sinistra e 2 oro al gioco e prendi un “3”
-   Dai una carta a sinistra e una carta al gioco per prendere 3 oro
-   Dai le tre carte in mano al gioco per prendere 5 oro
Dopo aver fatto un’azione scarti tutte le carte in mano e le carte prese nel turno.
Peschi una nuova mano di 3 carte e passi il turno al giocatore successivo.

Fase finale:
Dopo che ogni giocatore ha fatto 3 turni si riuniscono tutte le carte scartate insieme al mazzo e si verifica se si sono rispettate queste condizioni in questo ordine preciso:
-   Hai 10 oro --> paga un punto
-   Hai 20 oro --> paga 3 punti
-   Hai 30 oro --> paga 5 punti
-   Hai 10 punti --> paga un oro
-   Hai 20 punti --> paga 3 oro
-   Hai 30 punti --> paga 5 oro
-   Hai 10 carte nel mazzo --> paga un oro e un punto
-   Hai 20 carte nel mazzo --> paga 3 oro e 3 punti
-   Hai 30 carte nel mazzo --> paga 5 oro e 5 punti
-   Hai 5 “2” --> guadagni 2 punti
-   Hai 7 “2” --> guadagni 3 punti
-   Hai 10 “2” --> guadagni 4 punti
-   Hai 12 “2” --> guadagni 5 punti
-   Hai 15 “2” --> guadagni 7 punti
-   Hai 5 “3” --> guadagni 5 punti
-   Hai 7 “3” --> guadagni 6 punti
-   Hai 10 “3” --> guadagni 7 punti
-   Hai 12 “3” --> guadagni 8 punti
-   Hai 15 “3” --> guadagni 10 punti
-   Hai 40 o più punti in 4 giocatori --> finisce la partita e si vede chi ha più punti
-   Hai 50 o più punti in 3 giocatori --> finisce la partita e si vede chi ha più punti
-   Hai 60 o più punti in 2 giocatori --> finisce la partita e si vede chi ha più punti

Bisogna dichiarare e mostrare il limite minimo, per esempio se hai 14 “2” ti basta dichiarare e mostrarne 12, lasciando l’incertezza sul numero preciso. (Questo è utile per complicare i conti degli avversari e non lasciargli strategie facili da perseguire.)
Se non è finita la partita con un vincitore si gira una carta evento e se ne applicano gli effetti, tranne nei casi “prendi una carta x” che valgono dopo aver girato il mazzo.
Se invece finisce la partita chi ha più punti vince. In caso di parità numerica si valuta chi ha più oro posseduto, in caso di ulteriore parità chi ha più “3” nel mazzo attuale.
Infine si gira il proprio mazzo completo al giocatore alla nostra destra. (a meno che non esca l’evento “non si gira per questo turno”)
Il gioco termina anche quando non ci sono più carte “2” e “3” in campo alla fine dell’ultimo turno dell’ultimo giocatore. Questo vuol dire che se durante la partita terminano le carte ma poi vengono rimesse non finisce il gioco. È pensato per tentare di forzare la fine del gioco con il mazzo che si reputa il migliore. Ogni volta che un giocatore pesca l’ultimo “2” e l’ultimo “3” prende un punto.

Regole speciali:
Non si può mai avere meno di 6 carte nel mazzo, quindi sono vietate le azioni che ti porterebbero ad avere meno di 6 carte (è compresa l’eventuale carta che prendi)
Quando dai ad un giocatore delle carte queste vanno nel mazzo degli scarti. Dato che si pesca la mano prima di passare il turno le eventuali carte ricevute non vanno mescolate insieme alle altre ma vanno lasciate negli scarti.
Se non si può pagare sul momento una cosa non si paga nemmeno successivamente.

ASTA:
Quando esce la carta evento “asta” all’inizio di tutti e 3 i round di gioco il giocatore con meno oro fa partire l’asta per una carta. Se ha oro è obbligato a puntarlo o passare al giocare successivo con meno oro, altrimenti può puntare 0 oro, se nessuno rilancia è costretto a prendere la carta scelta pagando un punto.

Logged

Giovanni Franceschelli

  • Utente registrato
  • Posts: 56
    • Esordiente
    • View Profile
Re: Giramazzo
« Reply #1 on: 30 November, 2018, 18.42 »

Nuova versione che ho presentato al Premio Archimede!
Logged