//

Author Topic: Il grande viaggio  (Read 758 times)

Riccio

  • Utente registrato
  • Posts: 74
    • Esordiente
    • View Profile
Il grande viaggio
« on: 13 February, 2018, 22.05 »

Salve. Stavo pensando di fare un cambio di ambientazione a uno dei miei giochi,ma si sta rivelando problematico. Nel gioco originale i giocatori comprano delle astronavi per 2 scatole di provviste ciascuna e con queste devono fare un viaggio interstellare senza perdere ne tutte le astronavi ne tutte le provviste. Unico aiuto un navigatore satellitare che dice una volta si e tante altre no contro cosa si sta per andare a sbattere. Puramente cooperativo. Il motivo del cambio di ambientazione sta nel fatto che un'ambientazione più terrestre può essere utile per fare della geografia e spiegare culture di zone lontane. Sarà perché lo spazio può essere "inventato" abbastanza facilmente e la Terra no, non riesco a venirne a capo tra cambio di ostacoli, nessuna astronave che spara a priori o buco nero che stava lì e ora non più.

Domande:
Che caratteristiche o componenti (che eventualmente si rompono per mantenere il tono del gioco) dovrei tenere in considerazione?
Ci sono prove originali che potrei mettere in mancanza dei nemici?
Decidendo di fare un tentativo serio quale parte del mondo scegliereste?
Logged

CMT

  • Utente registrato
  • Posts: 3377
    • Esordiente
    • View Profile
    • Poteva andare peggio
Re: Il grande viaggio
« Reply #1 on: 14 February, 2018, 8.23 »

Dipende _quando_ lo ambienti, se, per dire, vai nel vecchio west, puoi tranquillamente avere banditi al posto delle astronavi che sparano, e di similbuchineri puoi idearne. Al giorno d'oggi la vedo già più complicata, dovresti andare sui guasti meccanici
Logged
Cérto

Folkwine

  • Utente registrato
  • Posts: 390
  • Presidente Dadodadodici
    • Autore edito
    • View Profile
    • Dadodadodici
Re: Il grande viaggio
« Reply #2 on: 14 February, 2018, 8.45 »

Potresti ambientarlo nel XIX secolo durante il periodo delle grandi esplorazioni.
I giocatori guidano un team di spedizione in qualche territorio ancora inesplorato, un po' come nel videogame "Renowned Explorers" dove gestisci un gruppo di 4 esperti: uno scout, uno scienziato, un combattente e un "oratore".
Nel videogame devi tenere d'occhio le scorte, l'oro, i kit medici e l'obiettivo è fare più punti "scoperta" raccogliendo manufatti o scoprendo location archeologiche o culturali; gli ostacoli sono molteplici e vanno da bestie feroci a indigeni poco "amichevoli", luoghi maledetti, rituali strani e ostacoli ambientali come paludi o deserti.
Logged
Presidente associazione ludica DADODADODICI di Orzinuovi (BS)
www.dadodadodici.it

Alvar

  • Utente registrato
  • Posts: 438
    • Esordiente
    • View Profile
Re: Il grande viaggio
« Reply #3 on: 14 February, 2018, 9.36 »

Salve. Stavo pensando di fare un cambio di ambientazione a uno dei miei giochi,ma si sta rivelando problematico.

Mi viene una domanda di "pura curiosità".
Il cambio di ambientazione è dovuto al fatto che qualche editore ti ha suggerito di modificare l'ambientazione su quelle che considera meccaniche collaudate oppure è un'idea che è venuta a te perchè preferiresti vedere il tuo gioco ambientato "altrove"?
Logged
"Ignoranti quem portum petat nullus suus ventus est."
(Nessun vento è favorevole per il marinaio che non sa a quale porto vuol approdare)
Seneca

Riccio

  • Utente registrato
  • Posts: 74
    • Esordiente
    • View Profile
Re: Il grande viaggio
« Reply #4 on: 16 February, 2018, 16.10 »

Con la struttura che ho la rievocazione storica ci starebbe a meraviglia, però volevo più un effetto "gruppo di incapaci che parte per un viaggio" e tempi moderni. Comunque così mi avete presentato un'ottima potenzialità. Guasti meccanici e percorsi disastrati sembrano andare per la maggiore per ora, forse ci aggiungo qualche veicolo insolito (magari senza motore). Tengo anche qualche risorsa e ai giocatori l'ardua sentenza.

La modifica la volevo io perché:
Il gioco originale è costruito con tanta cura quanto la sua serietà (in pratica è fatiscente, al primo colpo di vento mi capita di gridare "fermate quell'astronave")
Nonostante i materiali piace un sacco e non mi sembrava il caso di continuare con cose studiate per fare giochi diversi
Proprio perché piace un sacco posso usarlo per insegnare qualcosa
Logged

Francesca Tonon

  • Utente registrato
  • Posts: 5
    • Esordiente
    • View Profile
Re: Il grande viaggio
« Reply #5 on: 08 January, 2019, 15.17 »

Fantastica idea! per la tua prima proposta non ho idee, ma per quanto riguarda la seconda sì inserirei prove e inizierei dall'america o dalla cina!
Logged

Bubulce

  • Utente registrato
  • Posts: 104
  • Villano
    • Esordiente
    • View Profile
    • Podere Gaipa
Re: Il grande viaggio
« Reply #6 on: 09 January, 2019, 12.59 »

"gruppo di incapaci che parte per un viaggio" e tempi moderni.
Viaggio da new york a las vegas di un gruppo di studenti

Quote
nessuna astronave che spara a priori
I poliziotti americani sparano a priori

Quote
buco nero che stava lì e ora non più
il viaggio è una penitenza per una confraternita: gli hanno tolto i cellulari e stanno con una cartina degli anni 70

Edit:
Scusate, non avevo visto che era stato fatto un UP di quasi un anno. Come non detto

« Last Edit: 09 January, 2019, 13.08 by Bubulce »
Logged
Subduo - prototipo
the Map Maker - prototipo
My Little Castle - giochino scemo
Puzzle in the Sky -  idea