//

Author Topic: Patch Up  (Read 450 times)

Emiliano

  • Utente registrato
  • Posts: 14
    • Esordiente
    • View Profile
    • Portfolio
Patch Up
« on: 06 June, 2018, 19.07 »

Ciao a tutti.
Negli ultimi mesi, tra un lavoro e l'altro, ho sviluppato un semplice gioco di carte per bambini tra i 6 e i 12 anni: Patch Up.

Foto prototipo


Il gioco è composto da carte rappresentanti animali tagliati a metà, scopo dei giocatori è ricucire gli animali (secondo un codice di forme e colori), formando strani ibridi per vedere chi è il più forte.

Allego il regolamento completo (compreso di errori di battitura) di seguito. Regolamento

Sto testando il gioco: sia genitori che bambini sono entusiasti, specialmente grazie alle mie illustrazioni, ma non sono ancora del tutto soddisfatto del regolamento.
In particolare il problema si presenta quando non è possibile creare accoppiamenti. Il gioco è ben bilanciato e quasto incoveniente accade di raro, tranne nell'ultima mano di gioco, nella quale è quasi inevitabile.
Al momento la regola è: se non hai carte accoppiabili a disposizione, rimischiale nel mazzo o giocale, ma l'ibrido creato varrà 0.

Avete suggerimenti a tema?
Ho in effetti trovato una possibile soluzione, ma complica leggermente le regole, ma, dato il mio pubblico di riferimento, non vorrei esagerare.
« Last Edit: 06 June, 2018, 19.16 by Emiliano »
Logged

tinen23

  • Utente registrato
  • Posts: 587
    • Esordiente
    • View Profile
Re: Patch Up
« Reply #1 on: 07 June, 2018, 9.22 »

Ciao Emiliano,

progetto molto carino. Mi ricorda un gioco dove anche li si formano gli animali (si beh non sono pupazzi ma il concetto è lo stesso), unendo le diverse carte.
Una versione più complessa che sfrutta la stessa idea è Chimere, anche qui si formano mostri seguendo determinate logiche di connessione

Fossi in te comunque non mi porrei particolari problemi di originalità, hai diverse modalità di gioco e meccaniche e pare che tutte funzionino più o meno bene.
Per quanto riguarda il tuo problema delle coppie "sbagliate", hai diverse soluzioni:
1- lasciarle creare tranquillamente senza dover scartare nulla, in questo caso potresti sfruttarle nei pareggi (chi ha più pupazzi, compresi quelli "sbagliati" vince il pareggio)
2- mettere un'altra forma di "connessione" ma dal valore inferiore, che ne so: il colore del pupazzo stesso, abbinare 2 animali, ecc. tutte cose che valgono pochissimi punti. Se anche quelle connessioni non sono fattibili, scarti e peschi e per quel turno non fai punti.
3- oppure metti una regola generica: se non hai coppie utilizzabili, scarti tutto e peschi altrettante carte.

Il mio unico dubbio è: i giocatori possono fare delle scelte reali (per quanto semplici)?
Perché ho paura che il gioco per ora sia "formo l'animale più utile che ho in mano, e spero sia meglio degli altri" quindi completamente a fortuna e senza alcuna reale "decisione".

spero di esserti stato utile :)
Logged
Play is the way to forget the rain.

CMT

  • Utente registrato
  • Posts: 3369
    • Esordiente
    • View Profile
    • Poteva andare peggio
Re: Patch Up
« Reply #2 on: 07 June, 2018, 11.41 »

Il mio unico dubbio è: i giocatori possono fare delle scelte reali (per quanto semplici)?
Perché ho paura che il gioco per ora sia "formo l'animale più utile che ho in mano, e spero sia meglio degli altri" quindi completamente a fortuna e senza alcuna reale "decisione".

Beh ma è per bambini, ci può stare :)
Logged
Cérto

Folkwine

  • Utente registrato
  • Posts: 385
  • Presidente Dadodadodici
    • Esordiente
    • View Profile
    • Dadodadodici
Re: Patch Up
« Reply #3 on: 07 June, 2018, 13.01 »

Le carte son molto belle, ma come regolamento non mi ispira molto nessuna delle varianti tranne forse quella in soltiario...
Io proverei queste variante in stile "scopa":
Dai tre carte a testa, giri poi al centro del tavolo altre tre carte e a turno ognuno può, usando le carte che ha in mano combinare una di quelle con una di quelle al centro del tavolo, il pupazzo che crea lo prende e lo mette di fronte a sé, poi si gira un'altra carta dal mazzo e la si mette insieme alle altre, invece se non può farlo scarta una carta lui che resta al centro del tavolo e non se ne gira un'altra. Alla fine del turno in ogni caso ripristina la mano a tre carte.
Quando il mazzo finisce ottieni i punti dei pupazzi che hai davanti e in più vengono dati TOT punti (questo va calcolato in base al punteggio medio che si ottiene normalmente e a seconda del numero di giocatori) per: chi ha più animali completi, chi ha più combinazioni di colori corretti e chi più cornici complete.
In questo modo rimane semplice per i bambini ma c'è anche un minimo di scelta per i giocatori che cercano un pelo di ragionamento in più.

Emiliano

  • Utente registrato
  • Posts: 14
    • Esordiente
    • View Profile
    • Portfolio
Re: Patch Up
« Reply #4 on: 07 June, 2018, 19.48 »

1- lasciarle creare tranquillamente senza dover scartare nulla, in questo caso potresti sfruttarle nei pareggi (chi ha più pupazzi, compresi quelli "sbagliati" vince il pareggio)
2- mettere un'altra forma di "connessione" ma dal valore inferiore, che ne so: il colore del pupazzo stesso, abbinare 2 animali, ecc. tutte cose che valgono pochissimi punti. Se anche quelle connessioni non sono fattibili, scarti e peschi e per quel turno non fai punti.
3- oppure metti una regola generica: se non hai coppie utilizzabili, scarti tutto e peschi altrettante carte.

Il mio unico dubbio è: i giocatori possono fare delle scelte reali (per quanto semplici)?
Perché ho paura che il gioco per ora sia "formo l'animale più utile che ho in mano, e spero sia meglio degli altri" quindi completamente a fortuna e senza alcuna reale "decisione".

Io proverei queste variante in stile "scopa"

Grazie delle risposte. Approfondisco un po' in dettaglio il gioco e il problema.

Come avete visto dal regolamento ci sono diversi modi per giocare, e ne vorrei trovare altri.
La modalità battaglia è al momento quella di più successo, probabilmente perchè ai bambini piace sfidarsi.
Il problema delle coppie "sbagliate" si verifica sempre alla fine della partita nella variante con due mazzi, e sporadicamente una o due volte nella partita con un mazzo solo. Visto che non voglio essere troppo punitivo nei confronti dei giocatori ho introdotto la regola che basta rimescolare la mano nel mazzo (dopo averla rivelata) e pescare altrettante carte. Il problema si verifica quando non ci sono più abbastanza carte nel mazzo. Al momento ho principalmente fatto "l'ultimo prende tutto", ma ho visto alcuni bambini più piccoli un po' confusi da questa cosa.
Un'alternativa a cui avevo pensato è che una coppia "sbagliata" semplicemente vale 1 o 2 punti potere in meno, ma non saprei se i bambini ricorderebbero la regola senza vedere il numero scritto sulla carta.
Un'altra alternativa ancora è quella di permettere tutte le coppie, ma le coppie che hanno un elemento in comune (bordo, colore, animale) hanno un potere superiore. Praticamente la soluzione opposta, ma il problema rimane.

E' possibile avere un po' di strategia, nulla di avanzato, ma in effetti il giocatore ha un margine di scelta a seconda delle carte in mano. I bambini più piccoli giocano sempre l'animale più forte che possono, ma quelli più grandi tendono a stare nel mezzo e conservare le carte più potenti per creare l'ibrido più grosso in assoluto.
La strategia comunque è secondaria, il gioco è principalmente una scusa per creare animali buffi, fare matematica di base e associare forme e colori. Ho notato che anche il gioco di parole coi nomi degli animali è molto apprezzato.

Devo provare la variante di scopa.
Avevo tentato una cosa del genere: quattro carte in campo, se puoi prendi una carta facendo una coppia, altrimenti lasci una carta in campo. Il problema è che a un certo punto uno dei due giocatori prendeva tutte le carte che l'alro giocava.
Avendo un costante afflusso di carte sul tavolo forse si può ovviare a questa cosa.

 
Logged

Emiliano

  • Utente registrato
  • Posts: 14
    • Esordiente
    • View Profile
    • Portfolio
Re: Patch Up
« Reply #5 on: 03 August, 2018, 0.48 »

E' passato un po' di tempo, ma ecco una versione aggiornata del regolamento.

https://drive.google.com/open?id=1MhtjiwTEvuI5IJn6PR8vaj7aHVKeVboX
Logged