//

Author Topic: Risoluzione scontro tramite abilità fisiche  (Read 420 times)

IlVavi

  • Utente registrato
  • Posts: 13
    • Esordiente
    • View Profile
Risoluzione scontro tramite abilità fisiche
« on: 22 July, 2019, 9.50 »

Buongiorno a tutti. Ultimamente mi sono concentrato sul come poter risolvere uno scontro tra attacco e difesa in modo da escludere totalmente il fattore C.

Lo scenario prevede che ci sia un punto di interesse sulla mappa già conquistato da una fazione tramite il posizionamento su di esso di oggetti (da 1 a 4) che vanno distrutti per chi attacca e difesi per chi difende.

Nel caso sia la fazione attaccante a vincere, uno degli oggetti viene elimato, quando il punto di interesse non ha più oggetti questo ritorna ad essere neutrale ovvero non conquistato.

L'idea di base è quella di avere un nuovo oggetto di gioco (cartonato? plasticoso?) che funga da "arena" dentro la quale avviene lo scontro di abilità vera e propria.

Nella mia mente per ora l'arena è più o meno fatta così: dalla parte dell'attaccante c'è una rampa dove vengono lanciati gli attacchi (palline, biglie) e dall'altra 4 slot per gli oggetti da attaccare riempiti in numero a seconda di quanti oggetti difensivi ha il punto di interesse attaccato. Ortogonalmente alla rampa di attacco ci sono le due rampe di difesa dove il difensore lancia degli "scudi" che possono essere cilindretti sdraiati o parallelepipedi (diversa lunghezza in base al potere difensivo?) che hanno lo scopo di fermare l'attacco. Qualora l'attacco passasse colpirebbe uno degli oggetti che verrebbe distrutto (tolto sia dall'arena che dalla plancia), in caso contrario l'attacco andrebbe a vuoto.

Quello che vi chiedo è se un sistema del genere potrebbe realmente funzionare, se si è visto qualcosa del genere da qualche parte e se eventualmente una così grande aggiunta di materiali rispetto ad un gioco già di per sé piuttosto corposo potrebbe portare all'esclusione a prescindere da parte di case editrici dell'intero prodotto.

Vi ringrazio per la lettura e per le eventuali risposte.







Logged

Khoril

  • Amministratore
  • *
  • Posts: 2675
  • Maestro dei materiali
    • Autore edito
    • View Profile
    • find me on BGG
Re: Risoluzione scontro tramite abilità fisiche
« Reply #1 on: 23 July, 2019, 8.09 »

difficile valutare ma già se mi dici che risolvi un "gioco corposo" con una sfida in parte di abilità in parte di fortuna mi fai storcere un pochino il naso... ma non voglio abbatterti, anzi.

poi dipende molto da quanto questo sistema sarà divertente, integrato nell'ambientazione, realizzabile, solido, etc

in pratica lo scout dell'editore dovrà valutare se questa peculiarità può diventare un selling point abbastanza forte da valere la spesa.

tu provaci e vedi come ma. se non è adatto lo togli e prendi un'altra strada.

IlVavi

  • Utente registrato
  • Posts: 13
    • Esordiente
    • View Profile
Re: Risoluzione scontro tramite abilità fisiche
« Reply #2 on: 23 July, 2019, 8.57 »

Grazie per la risposta.
Comunque, a differenza di quanto hai scritto, questo sistema va a eliminare totalmente il fattore fortuna
Logged

CMT

  • Utente registrato
  • Posts: 3460
    • Esordiente
    • View Profile
    • Poteva andare peggio
Re: Risoluzione scontro tramite abilità fisiche
« Reply #3 on: 23 July, 2019, 18.03 »

Grazie per la risposta.
Comunque, a differenza di quanto hai scritto, questo sistema va a eliminare totalmente il fattore fortuna

In un gioco di destrezza il fattore fortuna è inevitabile, in che modo ti sembra escluso?
Logged
Cérto

IlVavi

  • Utente registrato
  • Posts: 13
    • Esordiente
    • View Profile
Re: Risoluzione scontro tramite abilità fisiche
« Reply #4 on: 23 July, 2019, 21.12 »

Ciao CMT. Intendo dire che la risoluzione non è legata a fatti estranei all'abilità pura dei giocatori. Non ci sono pesche causali di carte o tessere, lanci di dadi, ecc. L'attaccante tira la palla, il difensore tira lo scudo... Chi è più bravo ha la meglio.

Va beh... Poi è logico che possano accadere fatti come la traversa-gol di Zidane e la traversa-non gol di Treseguet nella finale mondiale del 2006...

Boh, mi viene da pensare che forse non ho esposto bene l'idea sin dall'inizio. In questo caso chiedo scusa e sono pronto a rimediare.

Ad ogni modo vi ringrazio per gli interventi!
Logged

CMT

  • Utente registrato
  • Posts: 3460
    • Esordiente
    • View Profile
    • Poteva andare peggio
Re: Risoluzione scontro tramite abilità fisiche
« Reply #5 on: 24 July, 2019, 8.49 »

Ciao CMT. Intendo dire che la risoluzione non è legata a fatti estranei all'abilità pura dei giocatori. Non ci sono pesche causali di carte o tessere, lanci di dadi, ecc. L'attaccante tira la palla, il difensore tira lo scudo... Chi è più bravo ha la meglio.

Sì, ho capito, ma dire "elimina totalmente il fattore fortuna" è errato. ^_^
Ciò detto, per me la destrezza ha senso associarla a giochi leggeri, family, party, non a uno strategico come sembra essere quello di cui parli. Hai dato un'occhiata ai vari dexterity di questo tipo che ci sono in giro?
Logged
Cérto

Folkwine

  • Utente registrato
  • Posts: 415
  • Presidente Dadodadodici
    • Autore edito
    • View Profile
    • Dadodadodici
Re: Risoluzione scontro tramite abilità fisiche
« Reply #6 on: 24 July, 2019, 13.50 »

Circa un annetto fa ho realizzato un prototipo che sfrutta più o meno il concetto che dici tu di unire una componente di destrezza a una di strategia/tattica e devo dire che il risultato (non ancora finale) è comunque piuttosto buono.

Si tratta in sostanza di un gioco di corse che simula le gare su strada di automodelli mini 4wD di modellismo.
Questi modelli, se non li conosci, hanno la peculiarità di non poter sterzare ed esistono due tipologie di gare, quelle in pista dove la macchina segue le barriere automaticamente sfruttando i muri sui lati, e quelle libere su strada dove invece la macchina va "guidata" correndole dietro con un bastone simile a quello da Hockey.
Il controllo del modello in quest'ultimo caso è da paragonarsi a un vero e proprio sport e non è per nulla semplice, la mia idea era quindi quella di unire la componente di tuning legata all'aspetto del modellismo, sia quella di destrezza legata alla guida col bastone.
Ecco quindi cosa ho deciso di fare.
Ogni giocatore ha una propria plancia divisa in settori/spicchi ad ognuno dei quali corrisponde una manovra di guida (gira a destra, sinistra, accelera, doppia curva, ecc...). Poi c'è una mappa esagonata comune al contro del tavolo dove le macchine corrono. Il percorso lo si crea insieme, decidendo partenza, arrivo ed eventuali check-point. A turno poi ogni giocatore usando proprio un bastoncino in scala deve colpire un disco di legno cercando di mandarlo sopra allo spicchio della manovra di guida che ritiene più opportuno eseguire, fatto questo poi sposta la macchina secondo quanto è riuscito ad ottenere. Va da sé che c'è la possibilità di ritentare se il disco non va dove si vuole (ad un certo costo ovviamente) per bilanciare la parte aleatoria/imbranataggine manuale del giocatore.
Questo a grandi linee, naturalmente poi ci sono diversi dettagli che rendono il gioco più vario e che non ti sto a dire; il concetto era che secondo me, se pensato bene e con una logica che lo lega anche in modo particolare all'ambientazione un gioco che mescoli destrezza manuale a strategia secondo me può funzionare bene.
Logged
Presidente associazione ludica DADODADODICI di Orzinuovi (BS)
www.dadodadodici.it