//

Author Topic: Come tuteliamo il nostro gioco ?  (Read 4787 times)

G1nick

  • Utente registrato
  • Posts: 3
    • View Profile
Come tuteliamo il nostro gioco ?
« on: 16 December, 2007, 0.18 »

Ciao

Ho inventato un gioco in scatola insieme al mio migliore amico ed essendo ormai arrivato il momento di una prossima pubblicazione ci chiedevamo come fare?

Abbiamo già effettuato un \"deposito di opera inedita\" alla SIAE e volevamo sapere se potevamo ulteriormente tutelare il nostro gioco in altri modi.

In ogni caso quale sarebbe il modo migliore per contattare una casa editrice ( mantenendo il nostro gioco tutelato )?

Consigli ?

Ecco!! Questo è Tutto!

Grazie in anticipo
 :laugh:  :laugh:  :laugh:
Logged

Paolo

  • Amministratore
  • *
  • Posts: 2075
    • Autore edito
    • View Profile
    • scheda bgg
Re:Come tuteliamo il nostro gioco ?
« Reply #1 on: 17 December, 2007, 12.33 »

Scusa se taglio un po', ma ti conviene guardare nel forum le infinite domande come la tua che sono già state fatte, e che già hanno ricevuto risposta. In brevissimo:
- la SIAE ci fa poco niente con il tuo gioco. Puoi tutelare il regolamento come opera letteraria, ma basta cambiare poco per svicolare.
- non esistono metodi chiari e sicuri per evitare che qualcuno ti rubi l'idea del gioco, che siano altri autori o editori. Un gioco non può essere brevettato, ma al limite il marchio o qualche ecomponente del gioco.
- molto probabilmente spenderesti più soldi in notai, registrazioni e depositi che non quelli che guadagneresti vendendo il gioco.
- i ladri di giochi sono molto meno di quelli che puoi immaginare. Le case editrici sono nella stragrande maggioranza serie, e visto che ti pagano una cippa, non gli conviene granché rubarti l'idea.
- la miglior forma di tutela è far provare il tuo gioco in giro, a quante più persone conosci. Il che è anche saltuare pe ril funzionamento del tuo gioco. Un'ottima occasione - in cui saranno presenti anche editori - è l'incontro di Piossasco (TO), il prossimo 13-14 gennaio.
Logged
"E' grazie a questi sodi principii che di continuo riesco a regalarmi alla fantasia invisibili pagine meravigliose che scritte sarebbero sciupate."

G1nick

  • Utente registrato
  • Posts: 3
    • View Profile
Re:Come tuteliamo il nostro gioco ?
« Reply #2 on: 17 December, 2007, 19.47 »

Grazie Paolo  ;)

Cmq ho fatto provare a molti amici il mio gioco ed è piaciuto a tutti percui penso che ci sarò pure io il 13-14 gennaio a Piossasco  :lol:
Logged

RedGlove

  • Utente registrato
  • Posts: 4
    • View Profile
Re:Come tuteliamo il nostro gioco ?
« Reply #3 on: 20 December, 2007, 13.43 »

Sarò felice, in quantità di editore, di dare un'occhiata al tuo gioco.

In ogni caso non credo esista una tutela nei confronti dei giochi: semplicemente vige la tacita legge che se frego un ideatore poi gli ideatori lo vengono a sapere e non mi danno più niente!  :laugh:  :laugh:

Quale migliore tutela di questa?
Logged

prez

  • Utente registrato
  • Posts: 1
    • View Profile
Re:Come tuteliamo il nostro gioco ?
« Reply #4 on: 09 February, 2008, 11.59 »

Ma queste risposte sono alquanto \"qualunquiste\"........
magari hai inventato anche per un caso un algoritmo inedito, oppure un sisema di gioco mai visto, o per assurdo un gioco che potrebbe diventare più famoso del monopoli.........il fatto vero è che la maggior parte dei giochi pubblicati sono dei prodotti medi senza lode nè infamia, che fanno il loro dovere (rendere un pò di euro) e nulla più.Se fai provare il tuto gioco a molte persone magari trovi giusto quello che se lo vende riciclandolo ad un editore. Hai un sistema originale o anche semplicemente un nome di un gioco ?  REGISTRALO!!!! Se non ne hai i soldi allora devi subire la legge degli altri..... o ci credi e spendi oppure te lo autoproduci, ma devi impegnarti in termini economici e di tempo, perchè poi lo devi pubblicizzare, fare conoscere, apprezzare, e infine venderlo.
Resta il fatto che ancora nessuno ti dice dove registrare come farlo e quanto si spende, dove cercare se il tuto titolo è gia stato registrato etc etc, metti che vuoi dare al tuo gioco il nome di \"Risico!\" , magari a te senbra originale ed in vece qualcuno lo ha già prenotato......

Post edited by: prez, at: 2008/02/09 12:03
Logged

Mariov

  • Utente registrato
  • Posts: 434
    • Editore
    • View Profile
    • Post Scriptum Giochi
Re:Come tuteliamo il nostro gioco ?
« Reply #5 on: 11 February, 2008, 11.36 »

prez wrote:
Quote
Resta il fatto che ancora nessuno ti dice dove registrare come farlo e quanto si spende, dove cercare se il tuto titolo è gia stato registrato etc etc, metti che vuoi dare al tuo gioco il nome di \"Risico!\" , magari a te senbra originale ed in vece qualcuno lo ha già prenotato......Post edited by: prez, at: 2008/02/09 12:03


Nessuno lo dice perché, a quanto risulta, questa possibilità non c'è.
Se invece a te risutla il contrario, ti prego di farci sapere dove registrare, come farlo, quanto si spende e dove cercare se un titolo è già stato registrato. Credo che sarebbe molto utile per tutti.

Ciao e grazie,
Mario
Logged
Mario Sacchi - Post Scriptum
http://postscriptum-games.it
Il mondo è bello perché è Mario

cloquil2

  • Utente registrato
  • Posts: 32
    • View Profile
Re:Come tuteliamo il nostro gioco ?
« Reply #6 on: 11 February, 2008, 20.18 »

Confermo quanto detto da Paolo, non esiste un sistema \"sicuro\" di tutelare il tuo gioco. La registrazione alla SIAE o spedirsi una autoraccomandata o cose del genere servono solo come testimonianza in un eventuale tribunale a dimostrare che in data X tu avevi quel regolamento. Si possono brevettare singole componenti \"meccaniche\" di un gioco che richiedano una produzione, ma non le regole. Per esempio la torre di Wallestein (o Shogun) e' brevettabile (e credo sia brevettata).
Confermo anche che non esiste che un gioco venga copiato. Gli autori e gli editori si conoscono tutti personalmente e la prima volta che qualcuno sgarra (leggi: copia) viene sputtanato immediatamente sia a livello nazionale che internazionale. Ovvio che questo puo' non suonarti come una grande sicurezza, tuttavia funziona.
Il mondo del gioco e' basato su consuetudini piu' tedesche che italiane e vige una formalita' e una correttezza di fondo superiore ad altri settori. Insomma, la \"furbizia\" italica qui non trova albergo.
Poi possono capitare incidenti e eccezioni, ma il rischio per il \"copione\" sono tanti e tali che non conviene a nessuno.

Confermo anche la necessita' di far vedere il tuo gioco in giro e parlarne con altri. Potrai avere dei consigli, dei complimenti oppure venire a sapere che con lo stesso meccanismo ne sono gia' stati pubblicati 8000. (successo, fidati, e' successo tante volte)

L'importante e' la creativita'. Scrivi quel che ti piace. Ti prego di considerarlo come una \"opera d'arte\". Se cominci a pensare di guadagnarci dei soldi... scordatelo. Se un tuo gioco viene pubblicato e va bene riceverai un giusto compenso, ma lascia perdere la concessonaria Mercedes.

Detto questo coraggio e ancora benvenuto!

Ciao

Piero
Logged

Karl

  • Utente registrato
  • Posts: 276
    • Editore
    • View Profile
    • Planplay
Re:Come tuteliamo il nostro gioco ?
« Reply #7 on: 11 February, 2008, 23.56 »

Confermo

Non c'è nessuna forma di tutela per l'ideazione (regolamento) di un gioco. Puoi registare una componente materiale, un nome o un elemento grafico associato al gioco. Come ti hanno già consigliato la cosa migliore e garantirti in qualche modo la testimonianza che quel gioco (quel regolamento) sia frutto del tuo intelletto; può sicuramente tornarti utile in tribunale. :unsure:

Credo nella correttezza ma in qualche modo mostrando i propri giochi si rischia sempre un plagio, anche parziale, e spesso inconsapevole.

Posso solo consigliarti di non mostrare i tuoi giochi se sono ancora in fase embrionale.

Karl
Logged
Qui solo Karl!

www.facebook.com/planplay.it
twitter.com/planplay
www.bgplanplay.com