Rispondi a: Soccer Fun, sfida calcistica per due giocatori da 6 anni in su!

Home Forum Idee di giochi Soccer Fun, sfida calcistica per due giocatori da 6 anni in su! Rispondi a: Soccer Fun, sfida calcistica per due giocatori da 6 anni in su!

#24549
elfreth
Partecipante

Ecco la versione pressocchè definitiva del regolamento…ancora semplificazioni sia di regole che di materiali di gioco…direi che per Ludica Roma 2012 ci siamo!!!

Ho ordinato dei dischi da spielmaterial per le pedine…
il costo di produzione (ovviamente niente scatola!!!) è circa €2,70 a copia per le 30 copie che porterò alla Fiera…credo che venderò a 8 euro a copia.

Soccer Fun

Componenti: campo di calcio, 3 dadi, 22 pedine calciatore, 1 pedina pallone, regole.

Scopo del gioco: segnare per primo tre gol!

Preparazione: ciascun giocatore sceglie le pedine di un colore e le piazza nella propria metà campo, in 11 caselle diverse. Il portiere deve essere piazzato in una casella dell’area di rigore.
Le pedine non possono essere piazzate nelle caselle oltre le linee di bordo campo.
Sorteggiate il giocatore di turno (attaccante) iniziale. Questi mette una delle proprie pedine in una casella adiacente al centro del campo e piazza la pedina pallone sopra ad essa, ad indicare il possesso di palla.

Svolgimento: il gioco si svolge a turni.
Per primo gioca l’attaccante. Egli deve muovere una pedina o calciare il pallone (vedi “Mossa dell’attaccante”)
Se al termine del turno dell’attaccante il pallone si trova nella casella di una pedina del difensore, quest’ultimo diventa il nuovo attaccante ed ha inizio un nuovo turno.
Se invece il pallone si trova in una casella libera (all’interno delle linee di bordo campo) o nella casella occupata da un calciatore attaccante, il difensore ha diritto a muovere una sua pedina. (vedi “Mossa del difensore”)
Se il difensore muove una pedina esattamente nella casella del pallone, egli diventa il nuovo attaccante ed ha inizio un nuovo turno.

Muovere le pedine calciatore
In nessun caso un calciatore può transitare od occupare la stessa casella di un altro calciatore.
I calciatori possono occupare o transitare sulle caselle fuori dalle linee di bordo campo.
Nessuna pedina, calciatore o pallone, può cambiare direzione durante il movimento.

Mossa dell’attaccante
Calciare: quando un calciatore si trova nella casella occupata dal pallone, lo deve calciare. L’attaccante lancia 1,2 o 3 dadi, a sua scelta e muove il pallone di un numero di caselle pari al lancio dei dadi, in una direzione a sua scelta.
Se, invece,la palla è in una casella libera, l’attaccante deve muovere un calciatore.
Muovere: l’attaccante dichiara quale calciatore muove e lancia 1, 2 o 3 dadi, a sua scelta. Deve quindi muoverlo di un numero di caselle pari al lancio dei dadi.
Se il calciatore arriva esattamente sulla casella del pallone, metteteglielo sopra.
Se il movimento termina in una casella occupata da un altro calciatore, arrestatelo nella casella precedente.
Se durante il movimento il calciatore attaccante arriva sulla casella del pallone ma ha ancora movimento a disposizione, esso calcia il pallone verso la casella successiva lungo la direzione di movimento. Il calciatore si ferma ed il pallone continua a muoversi nella stessa direzione fino ad esaurire il movimento.

Deviazioni: il pallone può cambiare direzione in movimento solo se arriva sulla casella occupata da un calciatore senza aver terminato il movimento. In tal caso il pallone viene deviato in una direzione scelta dal giocatore che controlla quel calciatore e prosegue il movimento.
Durante il movimento del pallone è possibile qualsiasi numero di deviazioni.
Se un calciatore calcia o devia il pallone oltre una delle linee laterali, la squadra avversaria guadagna un fallo laterale (vedi paragrafo “Fallo laterale”)
Se un calciatore calcia o devia il pallone oltre la linea di fondo campo, la squadra avversaria guadagna una rimessa dal fondo od un calcio d’angolo, secondo le regole del calcio (vedi paragrafi “Calcio d’angolo” e “Rimessa dal fondo”).

Mossa del difensore
Dopo che l’attaccante ha effettuato la propria mossa, l’avversario ha diritto a muovere un calciatore, sempre a meno che egli non sia già diventato il nuovo attaccante!
Egli dichiara quale calciatore muove e lancia 1, 2 o 3 dadi, a sua scelta. Deve muoverlo di un numero di caselle pari al lancio dei dadi.
La pedina che effettua la mossa difensiva può prendere il possesso di palla: se il pallone è in una casella libera e il calciatore lo raggiunge esattamente, mettetegli il pallone sopra. In questo caso il difensore diventa il nuovo attaccante ed un nuovo turno ha inizio.
La pedina che effettua la mossa difensiva non può calciare il pallone: se la pedina che effettua la mossa difensiva passa sulla casella del pallone senza aver esaurito il movimento non può fermarsi né calciarlo: deve terminare il movimento, scavalcandolo. (contate la casella del pallone)
Se il movimento termina in una casella occupata da un altro calciatore, scavalcatelo seguendo la direzione di movimento (contate la casella del pallone) .

Segnare un goal
La porta è composta da cinque caselle gialle. Se il pallone termina il suo movimento esattamente in una delle caselle della porta, è goal. Il gioco riprende con un calcio di inizio battuto dalla squadra che ha subito il goal.
Se il pallone arriva in una delle caselle della porta ma non ha esaurito il movimento, il tiro può essere parato. Fermatelo nella casella gialla dove è giunto e proseguite con il tentativo di parata (paragrafo “Parare”).
Se il portiere non si trova nell’area di rigore non può parare, per cui è goal.

Parare
Tenete a mente il risultato del lancio dei dadi della mossa che ha portato il pallone nella porta.
Se il portiere è in una casella dell’area di rigore, il difensore lancia lo stesso numero di dadi della mossa dell’attaccante.
Se ottiene un risultato maggiore è goal.
Se ottiene un risultato pari o minore, il tiro è parato. Spostate il pallone sopra il portiere. Il gioco prosegue con un nuovo turno.

Fallo laterale
Quando il pallone supera una linea laterale, il giocatore che batte prende una delle sue pedine e la mette nella casella dove è finito il pallone. La pedina deve quindi calciare il pallone ed il gioco prosegue.

Calcio d’angolo
Il giocatore che batte prende una delle sue pedine, la piazza nella casella nell’angolo del campo e le mette il pallone sopra. La pedina deve quindi calciare il pallone ed il gioco prosegue.

Rimessa dal fondo
Il giocatore che batte prende una delle sue pedine, la piazza in una delle caselle d’angolo della propria area piccola e le mette il pallone sopra. La pedina deve quindi calciare il pallone ed il gioco prosegue.

Ecco il campo
http://www.assistthegame.com/?attachment_id=865